Piero  Alfredo Ottinetti “Pirata”

Nato a Ivrea il 10 ottobre1914, figlio di un lattoniere che ha una bottega in via Palestro. Dopo aver combattuto nell’esercito fascista sul fronte greco – albanese si arruola nella formazione partigiana della 76 Garibaldi. Il 29 gennaio del ’45 viene accerchiato dai tedeschi a Lace di Donato sulla Serra, e catturato. Due giorni prima di morire scrive una struggente lettera ai suoi famigliari.
Piero Ottinetti viene fucilato dietro il muro del cimitero di Ivrea il 3 febbraio 1945.

iconord.jpg (3700 byte)

icosud.jpg (3718 byte)

Nuovo-1.GIF (2759 byte)