Matilde Piana



curriculum

Nata a Catania il 7 giugno 1958, diplomata alla Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di  Catania nel 1977, laureata in Lettere presso l'Università degli Studi di Catania nel 1983, specializzata in Storia dell'Arte presso l'Università degli Studi di Siena nel 1992.

TEATRO. Ha preso parte a circa un centinaio di produzioni teatrali, spaziando da Cechov a Shakespeare, da Pirandello a Brecht, da Verga a Beckett, da spettacoli per bambini a quelli musicali, dalle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa alla drammaturgia italiana contemporanea. E'stata diretta da vari registi, tra cui Giuseppe Di Martino, Orazio Costa Giovangigli, Edmo Fenoglio, Lamberto Puggelli, Mauro Bolognini, Walter Manfré, Armando Pugliese, Giuseppe Dipasquale, Francesco Randazzo, Riccardo Reim - a fianco di attori come Turi Ferro, Arnoldo  Foà, Anna Maria Guarnieri, Piera Degli Esposti, Ileana Ghione, Tuccio Musumeci, Giuseppe  Pambieri, Paola Borboni, Alida Valli, Pino Micol, Giulio Brogi, Mariano Rigillo.

PREMI. Targa Giuseppe Farkas al Premio Polifemo d'Argento (1989); Migliore attrice protagonista alla rassegna Corti Teatrali Schegge D'Autore (2002).

CINEMA. Ha preso parte a quattro film di Paolo e Vittorio Taviani ("Kaos", "Il sole anche di notte", "Tu ridi", “ Maraviglioso Boccaccio”), a “Honey sweet love”di Enrico Coletti”, a "Italiani" di Maurizio Ponzi, a "Marianna Ucria" di Roberto Faenza, a "Malena" di Giuseppe Tornatore - oltre a varie opere prime di giovani autori, tra cui “ Presto farà giorno” di Giuseppe Ferlito. Ha girato come protagonista il cortometraggio ”Una Medea” di Francesco Randazzo e Giovanni Gervasi.

TELEVISIONE. Ha al suo attivo la partecipazione ad alcune serie -Auf achse (regia W. Masten), Lezioni d'amore (regia Gabriele Muccino e Sandra Monteleone), I ragazzi del muretto (regia Ludovico Gasparini), Incantesimo (regia Gianni Lepre), Distretto di polizia (regia Monica Vullo), Il Capo dei capi (regia Enzo Monteleone e Alexis Sweet), Medicina generale (regia di Francesco Miccichè), La scelta di Laura (regia Alessandro Piva), Squadra antimafia 1 (regia Pier Belloni) e 5 (regia Beniamino Catena) ,Un’altra vita (regia Cinzia Th Torrini) e tre film-tv: ”Per odio, per amore” regia Nelo Risi ,”Troppi equivoci” regia Andrea Manni e “Il sorteggio” (regia Giacomo Campiotti). E’ stata diretta in due spot pubblicitari da Alessandro D 'Alatri..