Cinema - il sito di zon@ venerdý

Un film di Ricky Tognazzi, Italia 2011

Con Stefania Sandrelli, Marco Messeri, Elena Sofia Ricci, Ricky Tognazzi, Monica Scattini, Arisa, Debora Villa, Ronny Morena Pallerani, Raffaele Pisu e Andrea Beltramo.

Il toscano Giuseppe, dopo una vita passata a lavorare in una ditta di Biella, giunge alla meritata pensione; ma ben presto Ŕ costretto a confrontarsi con la noia della vita del pensionato. La moglie Grazia aderente ad un gruppo di testimoni di Geova, in cui ha coinvolto pure la figlia Chiara, organizza riunioni a casa sua a sfondo religioso; per sfuggirvi Giuseppe su consiglio dell'amico Napoleone detto Napo, inizia a frequentare il coro che l'uomo gestisce insieme all'ex Patrizia in conflitto con il gruppo alpino locale. Durante le prove conosce Elisa, affascinante donna di cui resta subito affascinato. fattosi assumere inizialmente come bidello alla casa della musica, Giuseppe riesce ad entrare nel coro e ad avvicinarsi ad Elisa, finendo a passare una notte con lei. Elisa, sposata con un malato terminale che assiste insieme all'infermiera Renza, un'altra componente del coro, e madre di due figli, decide di fare un passo indietro riportando il rapporto alla sola amicizia Dopo un'esibizione a Torino, Giuseppe riaccompagna Elisa a Biella dove uno dei figli di lei vedendoli insiemi l'accusa di aver giÓ moralmente sepolto il padre; Elisa decide allora di allontanarsi da Giuseppe che mollata la famiglia si trasferisce da Napo, mollato a sua volta dalla sua ultima conquista; inoltre poco dopo Chiara che ha finalmento preso le distanze dalla madre, fidanzandosi col figlio del farmacista annuncia al padre di aspettare un figlio. Dopo diversi giorni, Giuseppe e Napo scoprono che senza Elisa e Patrizia il coro si Ŕ sciolto, lasciando la sala prove al gruppo degli alpini; per la rabbia Napo si butta in una folle corsa in bicicletta seguito in macchina da Giuseppe e giunto in cima alla collina Ŕ colto da un attacco cardiaco. Ricoverato in ospedale in gravi condizioni, Napo chiede a Giuseppe di vedere Patrizia, accortosi di aver sempre amato lei, che poco dopo giunge in ospedale con Elisa, a cui in punto di morte chiede rimettere insieme il coro. Dopo la morte di Napo, Elisa torna ad occuparsi del marito, mentre Giuseppe decide di restare a casa dell'amico. Il Film si chiude col coro riunito per il funerale di Napo.

Frase chiave. Chiara entra in farmacia e non vedendo nessuno dice: "Dottor Gambarova?". All'improvviso un ragazzo esce e dice: "Il dottor Gambarova Ŕ andato in pensione, io sono il nipote. Piacere Marcello Zambelli". E lei: "Piacere Chiara". Marcello: "Che cosa desidera?". Chiara: "Vorrei qualcosa per smettere di fumare". Mentre il farmacista si volta Chiara si allarga la sciarpa lasciando involontarioamente intravedere i seni. Marcello con lo sguardo sui seni di lei: "Vuole la valeriana officinalis o la natura rosea oppure i chewingum alla nicotina?". Chiara: "E quali di questi funziona?" Marcello: "Nessuno, conoscendomi non scendo a trenta nemmeno se mi lego". Chiara: "Be, a legarmi non ci avevo mai pensato". I due ridono. Marcello: "... se cerchi un volontario". E poi ricomponendosi: "Allora cosa prendi". Chiara: "Dammi tutto!". La ragazza mentre il farmacista incarta annusa l'aria e poi dice: "Qui c'Ŕ un profumo di fumo" Marcello: "Vuoi una sigaretta?". Chiara: "No, per ora no, magari se non riesco a smettere torno". Marcello: "Speriamo!"

Per commentare fatelo qui