Cinema - il sito di zon@ venerdý

Un film di Radu Mihaileanu, Francia/Belgio/Olanda 1998

Con Lionel Abelanski, Rufus, Clement Harari, Michel Muller, Agathe De La Fontaine, Johan Leysen e Bruno Abraham Kremer.

Siamo nel 1941 in un villaggio delll'Europa dell'est. Schlomo, considerato il matto del villaggio, inventa un modo originale per salvare la sua comunitÓ dalla deportazione nazista: organizzare un falso treno con il quale viaggiare verso Israele, cercando di ingannare i tedeschi, facendogli credere di essere deportati, macchinisti ed uficiali nazisti. Tutto il villaggio contribuisce ai preparativi e in poco tempo lo sgangherato treno parte, tra mille problemi verso las libertÓ.

Frase chiave. Arrivati in territorio sovietico la maggior parte di noi rimase sposando la causa comunista. Altri andarono in Palestina, sopratutto gli zingari; altri in India, sopratutto gli ebrei. Schtroul continu˛ il viaggio fino in Cina dove divenne capo stazione in una cittadina. Esther, la bella Esther si stabilý in America dove ebbe tanti bambini uno pi¨ bello dell'altro. Ecco la vera storia del mio shtetl. BŔ, quasi vera.

Per commentare fatelo qui