Cinema - il sito di zon@ venerdý

Un film di Umberto Carteni. Italia 2008

Con Luca Argentero, Claudia Gerini, Filippo Nigro, Antonio Catania, Francesco Pannofino, Giuseppe Cederna e Rinaldo Rocco.

In una fantomatica cittadinina del nordest dove la destra governa da 12 anni, il partito di centrosinistra (uno pseudo Pd) cerca di scegliere un candidato credibile. Le primarie si svolgono e vince il candidato prescelto con largo vantaggio; ma nel momento stesso della proclamazione a candidato sindaco muore d'infarto. Il secondo arrivato Ŕ Piero un giovane attivista gay. Le gerarchie del partito spaventate di poter creare uno scandalo sul boicottaggio di un candidato gay dopo la recente bocciatura dei dico e consultandosi con la sede centrale di Roma gli affiancano Adele, un'estremista di centro tutta famiglia e valori morali, ma anche divorziata e con una possibilitÓ su quattro mln di avere un bimbo. Adele e Piero dapprima si sconbtrano, poi piano piano scoprono che sono non solo cvompatibili, ma scoprono addirittura di avere un'attrazione. La cosa provoca uno scompenso in Adele non non vuole essere considerata un'amante; ma sopratutto in Piero che ci tiene a restare gay. La campagna elettorale continua e i due presi dai sensi di colpa decidono di rivelare tutto al marito di lui Remo. Remo la prende malissimo e lascia Piero; ma dopo due mesi si convince e ritorna assieme a lui. Piero pentito cerca di reprimersi e di non vedere pi¨ Adele, ma quando lei le dice che aspetta un figlio da lui e che ha intenzione di crescerlo da sola lui va dinuovo in tilt. Saputa la cosa Remo ...

Frase chiave. Remo ammettendo con Adele che in passato ha tradito Remo dichiara: "Fino al terzo incontro non Ŕ relazione" Adele: "Come per me fin dal primo incontro lo Ŕ; anzi dal bacio!".

Per commentare fatelo qui