Cinema - il sito di zon@ venerdý

Un film di Susanna Nicchiarelli, Italia 2009

Con Miriana Raschillà, Pietro Del Giudice, Michelangelo Ciminale, Chiara Arrighi, Valentino Campitelli, Claudia Pandolfi, Sergio Rubini, Susanna Nicchiarelli e Angelo Orlando.

E' il 1957, la cagnetta Laika Ŕ stata appena mandata nello spazio dai sovietici, Luciana ha nove anni e sul pi¨ bello scappa dalla cerimonia della comunione: "Io lÓ non ci torno perchŔ sono comunista!" E' stato suo fratello pi¨ grande a trasmetterle la passione per la politica: un ragazzo strano, Arturo, che vive in un mondo tutto suo, forse per colpa delle medicine che prende per l'epilessia ... Con i giovani compagni di partito Luciana vive i primi amori e i suoi primi tradimenti, combinando guai a pi¨ non posso; la veritÓ Ŕ per˛ che nel 1963, anche fra comunisti, avere pi¨ di un fidanzato e rubare il ragazzo a una compagna sono cose che non si fanno ...

Frase chiave. Luciana si reca in piena notte nella sezione di partito per metterla sottosopra per vendicarsi di come secondo lei era stata trattata. Vittorio, che per˛ l'aveva vista prendere la chiave, l'aspetta dentro e le evita di fare quell'errore. Vittorio: "Che fai?". Luciana: "Lasciami! Che te ne importa a te? Lasciami!" Vittorio: "PerchŔ lo fai? Dimmi perchŔ lo devi fare?" Luciana: "PerchŔ si, lasciami!" Vittorio urla: "Smettila!" Luciana: "Ma cosa vuoi da me? Torna da quella cretina e sposatevi!" Vittorio: "Io e Fiorella ci siamo lasciati". I due si guardano con passione. Vittorio: "Sei proprio una bambina!" Luciana: "Io sono una donna!" I due iniziano a baciarsi e finiscono per fare sesso. Vittorio: "Sei sicura?" Luciana: "Si!".

Per commentare fatelo qui