Ruggero Santini

 

 

           

Il generale Santini, comandante del I Corpo d'Armata metropolitano nell'Africa Orientale Ú nato a Ventimýglia Sicula (Palermo) il 16 aprile 1870. L'11 settembre 1892 fu nominato sottotenente nell'arma di fanteria, dalla quale fece passaggio nel Corpo di Stato Maggiore. Da tenente partecip˛ alla campagna d'Africa 1895-96. Prese parte alla campagna libica da capitano. All'inizio della guerra 1915-1918 era maggiore e fu addetto in un primo tempo al Comando del 12░ corpo d'armata poi all'Intendenza della 2a armata. Promosso tenente colonnello assunse la carica di capo di S. M. dell'Intendenza della 2a armata che conserv˛ anche da colonnello. In seguito fu nominato intendente dell'armata stessa e poi della zona Carnica. Nel novembre 1917. col grado di colonnello brigadiere, occup˛ la carica di capo ufficio servizi della 5a armata. Fu poi comandante della brigata "Lecce", capo di S. M. del XXIII corpo d'armata, intendente d'armata delle truppe d'Albania-Macedonia. Nel marzo 1921 assunse il comando della brigata "Friuli" che lasci˛ nel maggio 1924 per assumere la carica di capo reparto presso il Comando dello Stato Maggiore centrale. Nel febbraio 1927 fu nominato comandante della 6a brigata di fanteria in Milano. Successivamente ha comandato la divisione di fanterie e il corpo d'armata di Milano. ╚ decorato di medaglia di bronzo al valor militare guadagnata in Libia e della croce di cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia (Altipiano di Asiago, 15-29 giugno 1918).
profilo da http://www.regioesercito.it/

Torna all'indice dei personaggi

Chiudi