Questa  la prima pagina!
Compianto sul Cristo Morto
(Guido Mazzoni, 1476)
Vai alla pagina successiva...
Compianto sul Cristo Morto, di Guido Mazzoni (1476)
E' una bellissima Deposizione in terracotta
del secolo XV, attribuita a Guido Mazzoni.
Le statue sono collocate in una cella, a modo di grotta,
al lato ove termina la Cappella di S. Francesco,
di prospetto alla navata stessa che congiunge insieme le quattro Cappelle.
Le statue sono in grandezza naturale e rappresentano Cristo deposto dalla Croce, circondato dalle tre Marie, da S. Giovanni, da Nicodemo e Giuseppe di Arimatea.
Questo Gruppo risulta pieno di vita ed emozionante espressione.
La tradizione popolare ritiene che Giuseppe da Arimatea e Nicodemo, a causa dei vestimenti dell'epoca, raffigurino i Marchesi Giovanni Lodovico e Pallavicino, fondatori del Convento.
Nell'anno 1810, epoca della soppressione, queste statue furono trasportate nella Chiesa parrocchiale di S. Rocco, nei pressi di Busseto. Ma nell'anno 1845, per un decreto fatto il giorno 8 Giugno dal Vescovo di Fidenza S. E . Mons. Pier Crisologo Basetti, vennero restituite alla Chiesa Francescana di Busseto, alla quale appartenevano in origine.
Il pittore bussetano Stefano Barezzi si assunse l'incarico del restauro, ma ben preso lo abbandonò per diverse ragioni. Allora il Marchese Giuseppe Pallavicino invitò il Prof. Morini di Parma ad esaminare diligentemente l'intero gruppo di statue, e questi delegò un restauratore di fiducia, ma non troppo competente per riportare le singole statue alla loro primitiva bellezza.
Questa  la prima pagina!  
Vai alla pagina successiva...