Simbolismo del Grifone


Il Grifone, per gli Ebrei, rappresenta l'antica Persia, probabilmente per via delle numerose raffigurazioni di Grifoni nell'arte Persiana.

Presso i Greci la bestia mitologica era simbolo di forza. Come giÓ citato sipegando cos'Ŕ un Grifone, questo animale era associato sia ad Apollo che a Nemesi. I Grifoni inoltre erano a guardia dell'oro della lontana trib¨ nordica degli Iperborei.

Inoltre i Grifoni punivano l'aviditÓ e l'avarizia sorvegliando l'oro e le abbondanti gemme che si trovavano sui monti (di solito il Caucaso o gli Urali) facendo a brandelli chiunque cercasse di rubare queste ricchezze.

Statua di Grifone
Grifone

Presso le stesse popolazioni, inoltre, i Grifoni rappresentavano la superbia. Questa associazione Ŕ dovuta al fatto che si narra che Alessandro Magno cerc˛ di cavalcarne uno per raggiungere la sommitÓ del cielo.

Riguardo al suo uso regolare nell'Araldica, Boekler (1688) diede la seguente interpretazione: "I Grifoni sono ritratti con un corpo di leone, testa d'aquila, lunghe orecchie, e gli artigli dell'aquila, ad indicare l'unione tra forza ed intelligenza". Quest'interpretazione nasce dal fatto che l'aquila simboleggia l'intelligenza, mentre il leone la forza, quindi il Grifone rappresenta la perfetta unione di muscoli e cervello. Dopo il cambiamento di vedute seguito a Dante, divenne il nemico del Serpente e del Basilisco, entrambi considerati demoniaci.



Torna alla home page webmaster Professional Web Design