La magia dei rami
Michela e Francesco erano due bambini molto,
ma molto buoni e pazienti, simpatici e teneri, ma poverissimi .
La loro mamma e il loro papÓ riuscivano a comprare loro i libri scolastici con molti sacrifici .
I bimbi venivano spesso invitati a studiare, di pomeriggio, nelle case dei compagni.
Durante il periodo natalizio, un anno, rimasero particolarmente estasiati
dai numerosi addobbi che rendevano bellissimi gli abeti dei loro amici,
ma anche molto rattristati al pensiero di non avere i soldi per comprare le decorazioni che desideravano
e che avevano visto in una bella bancarella natalizia.
Decisero allora dche quell' anno avrebbero aggiunto alle poche stelline di plastica
che abbellivano ogni anno il loro misero abetino le letterine di tutti i bambini della cittÓ a Ges¨ Bambino,
che si misero di impegno a prepararle e a darle ai loro amichetti.
Su ogni ramo vi era appeso un bigliettino con una semplice preghiera
per i malati, i poveri o i defunti, affidati a Ges¨, rinnovatore dell' umanitÓ.
A Mezzanotte del 24 i fratellini trovarono un messaggio di Ges¨ sotto l'albero, che diceva:
" Carissimi bambini di questa cittÓ, le vostre preghiere sono care al mio cuore vi custodir˛ sempre e vi esaudir˛ .
Buon Natale, e questi rami sempreverdi vi ricordino la vita eterna e la felicitÓ del Paradiso."
E' molto importante saper valorizzare quel che si ha, che molte volte ci regala le migliori sorprese.


(inviato il 18 dicembre 2007)





Indice Racconti


Home
Nel Giardino degli Angeli by Anna

"In questo sito ogni immagine ti parla !"

Vai alla Mappa del Sito
Se qualcosa in questo sito dovesse violare i diritti d'autore vi prego di segnalarmelo, GRAZIE! Scrivimi