Foglioline al piccino Ges¨
Quando ero molto piccola,
noi tutti della famiglia di mio papÓ
festeggiavamo sempre il Natale a casa dei miei nonni paterni .
Ricordo le vigilie di Natale come i giorni pi¨ belli di quegli anni,
poichŔ eravamo soliti, dopo il cenone, giocare a carte e poi,
a mezzanotte, ecco la magia.
Un adulto, ogni anno ovviamente una persona differente,
teneva in mano una statuetta dolcissima di un biondo bambinello,
grande come un mignolino di noi bimbetti,
ai quali spettava l'esecuzione di un rito del tutto particolare.
Mentre si innalzava un maestoso canto natalizio,
occupavamo il nostro posto nella fila ,
tra chi doveva deporre la statua e chi doveva darle il bacio di Natale,
e ognuno di noi teneva in mano una tenera fogliolina,
che doveva mettere sulla paglia accanto a Ges¨ Bambino.
Poi un ultima preghiera e tutti a casa con Dio nel cuore e nei pensieri.
Che ve ne pare, non era magico ?

Buonissime feste.


Vale
(inviato il 19 dicembre 2007)






Indice Racconti




Home
Nel Giardino degli Angeli by Anna

"In questo sito ogni immagine ti parla !"

Vai alla Mappa del Sito
Se qualcosa in questo sito dovesse violare i diritti d'autore vi prego di segnalarmelo, GRAZIE! Scrivimi