FIORELLA MANNOIA

Nata a Roma nel 1954, figlia di uno stunt-man, controfigura e acrobata in moltissimi film d'azione. L'esordio nella musica della Mannoia risalgono a Castrocaro, dove nel 1968 si esibisce con Un bimbo sul leone, un brano di Adriano Celentano. Nello stesso periodo, comincia ad incidere i primi 45 giri, per l'etichetta milanese Carisch, l'etichetta allora di Peppino Di Capri. Il primo brano inciso porta la data del 2 dicembre 1968 e si intitola Ho saputo che partivi. Il 45 giri, contiene nel lato B Le ciliegie e viene stampato all'inizio del 1969 con una tiratura di mille copie; ufficialmente per˛ non risulta mai distribuito  nei negozi. Nella primavera 1969 incide Gente qua gente lÓ, musica di Bruno De Filippi, testo di Alberto Testa, anche produttore del disco. La canzone partecipa a Un disco per l┤estate, ma non riesce ad accedere alla finale. Passa diverse volte alla radio e fornisce una discreta notorietÓ alla giovane Fiorella che qualche mese dopo incide il suo terzo 45 giri, Mi piace quel ragazzo lý, un brano che per˛ passa sotto silenzio. 

DISCOGRAFIA Fiorella

1969 - Ho saputo che partivi / Le ciliegie 
Carisch VCA 26201
1969 - Gente qua gente lÓ / Occhi negli occhi 
Carisch VCA 26205
1969 - Mi piace quel ragazzo lý / Occhi negli occhi 
Carisch VCA 26208

Nel 1972 dÓ vita al sodalizio col musicista Memmo Foresi, con il quale forma il duo Mannoia, Foresi & co.. Nello stesso anno incidono il loro unico album. Lo stesso Foresi scrive poi alcuni brani, incisi nel 1976 da Mia Martini nell'album Che vuoi che sia... se t'ho aspettato tanto. I brani sono "Fiore di melograno", "Una come lei", "Noi due" e "In paradiso". Questi brani sono stati provinati inizialmente dalla Mannoia ma sono rimasti inediti fino a qualche anno fa quando la Bmg-Ricordi ha pubblicato i primi tre e li ha inseriti nell'antologia intitolata Le origini di Fiorella Mannoia. "In paradiso", invece rimane inedita. 

Mannoia Foresi & co.  
RCA - 1972
Prologo "Ma quale sentimento"
Labirinto
Volo
La caduta
Il filo d'Arianna
PovertÓ di amore
Che cosa c'Ŕ
LibertÓ
Non Ŕ vero
Se mi davi retta

╚ questo per Fiorella un periodo particolarmente buio. Lavora talvolta come controfigura nel cinema (a volte di Monica Vitti). Ha anche recitato, usando uno pseudonimo, come attrice. L'unico film di cui sono veramente certo Ŕ E il terzo giorno arriv˛ il Corvo, uno scassatissimo western all'italiana di Gianni Crea, in cui la Mannoia Ŕ addirittura coprotagonista. Il film, uscito nel luglio 1973, ha avuto distribuzione limitatissima. 


La prima vera occasione di incontro col grande pubblico, il suo vero e proprio punto di partenza Ŕ il Festival di Sanremo del 1981, dove Fiorella presenta il brano di Mimmo Cavallo CaffŔ nero bollente.