Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/alimentiessenziali.htm

Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/prova2/Immagini/magnesiobase.htm

Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/prova1/Immagini/vitaminadbase.htm

Se l'italiano è la tua lingua leggi sotto.
Se hai cliccato sul traduttore e vuoi leggere la pagina nella tua lingua clicca sulla riga.

Dopo, vuoi leggere anche le nostre esperienze? clicca QUI

 ACIDO ASCORBICO.............DI SENTESI dichiarato puro al 99.7% o ...........NATURALE dichiarato puro al 70%? ed il rimanente 30% cosa è?

                                  E CON QUALE COSTO??????

Così recita la testimonianza di Maurizio sull'ACIDO ASCORBICO NATURALE:

"Prendo la vitamina C (Acerola) da circa 6 anni, da quando la scoprii su Internet tramite gli scritti di A. Mondini e leggendo articoli su Pauling.
Per i consigli di un'amica medico naturopata però non ho mai tenuto i dosaggi previsti da Puling, e pur facendomi confezionare appositamente in farmacia delle capsule da 500 mg su suo consiglio (l'acerola è titolata al 25%), mi sono spesso attenuto alla sua ricetta di 2 capsule al giorno, a volte arrivando a 4 per mio istinto, e andando oltre solo nei casi (una volta o due all'anno) di raffreddori forti. (il costo comunque dell'acerola è piuttosto significativo e le capsule fatte fare in farmacia costano un occhio...)
Ultimamente, complice l'ennesimo raffreddamento con mal di gola, tosse, abbassamento di voce  ecc, però ho deciso di riprendere in mano il discorso e approfondire per tentare di andare verso i consigli originari di Pauling, pur in contrasto con la mia naturopata.... anche per evitare questo stagionale fardello." clicca QUI

1.1.1.6 HOMO SAPIENS ASCORBICUS
La correzione quotidiana completa ed a lungo termine della antica mutazione dei primati che ha dato luogo al difetto genetico per il GLO dell’Homo Sapiens, attraverso l’ingestione ripetuta di ascorbato ai livelli richiesti, avrebbe tali e tanti effetti salutari (3, 12, 13) su tali e tanti processi umani fisiologici e patologici che sarebbe equivalente alla creazione di una nuova sottospecie umana, una sorta di “Superman” biochimico, che sarebbe più robusto, più forte e più resistente alle malattie ed agli stress e che avrebbe una durata di vita molto più lunga. Gli effetti della inversione_ chimica di questa mutazione sono stati passati in rassegna con i pochi dati disponibili fino al 1971 (3).
A queste “sottospecie” indotte biochimicamente ho dato il nome di “Homo Sapiens Ascorbicus” per distinguerle dal resto della popolazione Homo Sapiens Scorbutica, in cui questo difetto genetico per il GLO è ancora in piena fioritura (5). Questa completa correzione dovrebbe iniziare con il concepimento dell’individuo, il che implica il coinvolgimento della madre. La madre dovrebbe sottoporsi al regime suggerito da Klenner molti anni fa e pubblicato recentemente (14). Esso comprende l’assunzione di circa da 5 a 15 grammi di ascorbato al giorno per tutta la gravidanza e la lattazione e la somministrazione di ascorbato, dopo lo svezzamento, al neonato ogni giorno raggiungendo 1 grammo alla fine del primo anno. Durante l’adolescenza l’assunzione giornaliera di ascorbato aumenta di 1 grammo al giorno per anno di età fino ai dieci anni e da lì in poi almeno 10 grammi al giorno. Con tale regime il feto si sviluppa nel normale ambiente uterino abbondante in ascorbato ed evita l’attuale comune nascita stressante dopo nove mesi di scorbuto sub-clinico intrauterino.
Nel corso degli anni Klenner ha trattato con successo parecchie centinaia di gravidanze, con travaglio facile, in cui sono state evitate le attuali insidie delle emorragie della madre e delle sofferenze respiratorie del neonato. Egli ha anche fatto partorire i quattro gemelli Fultz, i primi quattro gemelli sopravvissuti nel sud degli Stati Uniti. Il risultato egregio e facilmente evidente di tale procedura è stato la buona salute e la robustezza del neonato. Se si dovesse presentare un qualche stress inaspettato, l’assunzione di ascorbato dovrebbe essere adeguata di conseguenza.  Clicca
QUI

Riporto quanto scritto su facebbok in un post:
Si parla di ACEROLA e dell'ACIDO ASCORBICO suo, dichiarato NATURALE. Allora rispondo:
"però è da specificare che come ACIDO ASCORBICO è UGUALE a quello SINTETICO in quanto ENTRAMBI SONO UNA FORMULA CHIMICA. Che questo sia MOLTO CHIARO e per inciso, la formula è C6H8O6 COMUNQUE. Che faccia meglio l'uno o l'altro questo è poi ancora TUTTO da dimostrare in quanto SEMPRE PRODOTTO CHIMICO, altrimenti non sarebbe una FORMULA. E' accertato che i frutti di acerola o rosa canina o altri prodotti contengono più ACIDO ASCORBICO rispetto alla frutta che noi normalmente mangiamo,( sempre a prodotto fresco e non conservato) e che quindi alimentandocene ce ne apportano una quantità maggiore. Questo però NON vuol dire che questo ACIDO ASCORBICO abbia maggiori qualità rispetto all'ACIDO ASCORBICO SINTETICO. Ricordo a TUTTI che se il nostro fegato ce lo producesse lo SINTETIZZEREBBE. come lo SINTETIZZANO tutti gli animali del mondo. Questo quando dice Irwin Stone sulla produzione di ACIDO ASCORBICO:
"pagina 3/6------il fegato NON è capace a SINTETIZZARE, mentre TUTTI gli animali SI.
------i ratti ne SINTETIZZANO in caso di STRESS, come per l'uomo di 70 kg. da 4.9 a 18 grammi al giorno
L'Uomo ha sofferto di questo difetto genetico per tutta la sua intera esistenza ed è stato assolutamente dipendente dal suo cibo per rifornirsi di quantità marginali di questa sostanza fisiologica che il suo fegato manca di SINTETIZZARE, Egli non è mai stato capace di ricavarne dal suo cibo le quantità di ACIDO ASCORBICO che sarebbero state prodotte dal suo fegato, se giudichiamo ciò dalle quantità sintetizzate da un altro mammifero, il ratto, fornito dal sistema enzimatico completo. Il ratto normale non stressato sintetizza ACIDO ASCORBICO alla velocità di 70 mg per kg di peso corporeo al giorno (Salomon and Stubbs, 1964) ed il ratto stressato aumenta la sintesi a 215 mg. per kg. al giorno (Conney et al, 1961). Questo è equivalente alla produzione da 4.9 a 15.0 grammi di ACIDO ASCORBICO al giorno calcolato per il peso di 70 kg di un adulto umano. A causa dei magri ammontari dello instabile ACIDO ASCORBICO nei cibi, è semplicemente impossibile ingerire abbastanza peso di materiale edibile da fornire queste quantità in grammi di ACIDO ASCORBICO." clicca
QUI

..e sempre Trwin Stone su un suo libro scrive:
"pagina 1/10------sostanza fondamentale
L'ACIDO ASCORBICO è una sostanza ubiquitaria fondamentale nel processo vitale. Tutti gli organismi viventi o la producono o la prendono dal nutrimento oppure periscono. I sistemi enzimatici per la produzione dell'ACIDO ASCORBICO sono di antica origine e si sono formati molto presto nello sviluppo del processo vitale su questo pianeta, probabilmente mentre le forme più altamente sviluppate erano ancora forme primitive unicellulari.
pagina 1/10------solo embrione ma produce molto ACIDO ASCORBICO
L'evidenza della embriologia sia delle piante che degli animali corrobora questo punto di vista dal momento che il seme dormiente della pianta e l'uovo dell'animale sono privi di ACIDO ASCORBICO. C'è una produzione immediata di ACIDO ASCORBICO nel seme che germina o nell'uovo in sviluppo, perfino quando l'embrione non è niente più che un grumo di alcune cellule.
pagina 1/10------alta produzione sia in piante che animali
Anche la sua diffusa presenza in tutti gli odierni organismi pluricellulari, sia piante che animali, lo testimonia. Possiamo anche dedurre che la produzione di ACIDO ASCORBICO era ben sviluppata prima che gli organismi viventi divergessero nelle forme di piante e di animali.
pagina 2/10------RENI E FEGATO
Il luogo degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico nei vertebrati a sangue freddo, i pesci, gli anfibi ed i rettili, è nei reni. I più altamente attivi mammiferi a sangue caldo tutti sintetizzano il loro acido ascorbico nel fegato. Una delle principali
funzioni dell’acido ascorbico nella fisiologia animale è il mantenimento della omeostasi biochimica sotto stress. Più grande è lo stress a cui è sottoposto l’animale, più acido ascorbico produce.
Circa 165 milioni di anni fa, quando la natura aveva in vista l’evoluzione dei più attivi e stressanti mammiferi, doveva essere presa una importante decisione morfologica e fisiologica. I reni, pure adeguati come sito di sintesi dell’acido ascorbico per i lenti vertebrati a sangue freddo, erano inadeguati per le aumentate richieste di acido ascorbico per i più altamente stressati mammiferi. La soluzione vincente di questo problema fu il trasferimento degli enzimi per la produzione dell’acido ascorbico dai
relativamente piccoli e biochimicamente affollati reni al più spazioso fegato, che è il più grande organo del corpo. Tutti gli odierni mammiferi capaci di sintetizzare acido ascorbico lo producono nel fegato perché ogni antica forma che non effettuò tale
passaggio era così handicappata biochimicamnte che fu eliminata dalle forze della evoluzione.
...racconta l'EVOLUZIONE DEGLI ESSERI VIVENTI E L'ACIDO ASCORBICO
e spiega la perdita di produrcelo autonomamente
pagina 6/10------l'ACIDO ASCORBICO è un metabolita per tutti gli animali e non una VITAMINA
Stone 20. Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.  clicca
QUI

Non lo fà mancando dell'ultimo anello biochimico L-gulonolactone ossidase. (clicca  QUI a pagina pagina 6 di 10
Negli ultimi 60anni, l'ACIDO ASCORBICO è stato visto come"vitamina C" quando in realtà è un metabolita del fegato e certamente non una "vitamina" per la miriade di mammiferi che hanno intatto il gene per lo L-gulonolactone ossidase. Tali mammiferi non prendono lo scorbuto, anche se hanno una dieta completamente priva di vitamina C.)

Che poi ogni singolo frutto (fresco e non conservato) contenga vitamine e bioflavonoidi in più rispetto ad altri frutti, anche questo è accertato, ma alimentandomi come ho fatto fin'ora NON ho nulla da invidiare a chi ha la possibilità di alimentarsene normalmente. Voglio ricordare che l'ACIDO ASCORBICO SINTETICO è PURO al 99.7% MINIMO, mentre l'ACIDO ASCORBICO della rosa canina è pura solo.... (Argania) Vitamina C (rosa canina estr. secco) al 70%, ma con un ALTO costo. Ora per finire, sinceramente è un prodotto di cui NON mi nutrirò mai in quanto l'ACIDO ASCORBICO che manca alla frutta e alla verdura che mangio normalmente lo assumo a cucchiaini."

ACEROLA o ROSA CANINA non fanno parte della nostra alimentazione normale come invece ne fanno parte la frutta e la verdura del nostro orto, comunque anche questi SONO SOLO UN RIPIEGO e non sono stati impostati in origine come nostri FORNITORI di ACIDO ASCORBICO da Madre Natura, in quanto che se così fosse l'"ALIMENTO ESSENZIALE" contenuto sarebbe in quantità abbastanza alto da soddisfare TUTTE LE GIUSTE esigenze del corpo umano come succede per TUTTI gli animali del mondo, cominciando dalla prima, la più importante, che ha impostato questa Madre Natura per la CONTINUAZIONE DELLA SPECIE all'inizio della vita. La produzione del LIQUIDO SEMINALE (SPERMA) dove nasce il 50% del DNA di competenza del maschio:
"Micronutrimenti Impatto : Caratteristiche In quali alimenti ? Vitamina C o ACIDO ASCORBICO

Vitamina idrosolubile coinvolta nella sintesi di purine e pirimidine, componenti gli acidi nucleici (DNA e RNA) Whole wheat, spinach, egg yolk, calf liver, fennel, lettuce… Selenio

Vitamina idrosolubile presente nello sperma in quantità 6 volte superiore a quella del sangue. Kiwi, bacche, pomodori, peperoni, arance ... Vitamina E

Vitamina antiossidante lipofila che garantisce la stabilità delle strutture cellulari. Grano intero, spinaci, tuorlo d'uovo, fegato, carne di vitello, insalata di finocchi ... Vitamina B9

Componente minerale della kératinoïde proteina responsabile dell'integrità del flagello degli spermatozoi. Uova, carne, pesce, cereali, lenticchie, pane ... Zinco

Lo zinco contiene numerosi enzimi. E 'essenziale in tutto ciò che implica una duplicazione delle cellule. Una eiaculazione normale contiene 4-14 micromol di zinco. Frutti di mare, fegato, carne, pesce, tuorlo d'uovo, cereali integrali ... CARNITINA

Carnitina è essenziale per la maturazione degli spermatozoi nei testicoli. Una eiaculazione normale contiene 0,8-2,85 micromol di carnitina, che costituisce una fonte di energia per lo sperma dopo l'eiaculazione La carne rossa, latticini, avocado"  clicca QUI

Invece no, l'approvvigionamento di ACIDO ASCORBICO impostata da Madre Natura per l'HOMO SAPIENS, come è per TUTTI gli animali del mondo, NON è  dagli alimenti di cui si nutre, ma da un organo appartenente all'individuo stesso. Determinato questo, ora dimostriamo sotto che la produzione ultima nell'HOMO SAPIENS, è stata fatta dal FEGATO, come lo è per una parte degli animali i quali con l'EVOLUZIONE ed alla necessità per la sopravvivenza, hanno spostato la produzione dai RENI al FEGATO e questo lo dimostriamo sotto. Questo perchè all'inizio della vita Madre Natura ha impostato la produzione dai RENI per TUTTE le specie che con l'EVOLUZIONE si sono differenziate secondo le esigenze di ognuna per la continuazione di quella specifica specie spostandola al FEGATO. Che per l'HOMO SAPIENS, sia stato infine prodotto dal FEGATO ne abbiamo la certezza in quanto si sono rilevati tutti i passaggi necessari della trasformazione partendo dagli zuccheri con il risultato finale di ACIDO ASCORBICO PURO. Manca però nell'HOMO SAPIENS l'ultimo enzima che serve per la trasformazione finale che è:
"pagina 2/6------l'ultimo enzima mancante per la AUTOPRODUZIONE
Il fegato dell'Uomo è privo dell'ultimo enzima nella serie necessaria per convertire il glucosio in ACIDO ASCORBICO. La mancanza di questo unico enzima, L-gulonolactone ossidase, blocca completamente la sintesi anche se il fegato umano contiene gli altri enzimi intermedi della serie (Chatterjee et al, 1961). L'assenza di questo enzima è causata da una carenza o da un difetto ereditario nel gene necessario per la sua sintesi."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwineziologiagenetica.pdf

"pagina 10/104------IL NOSTRO PRIMATE ANCESTRALE
Se veniamo avanti a un tempo 55 a 65 milioni di anni fa che troveremo la vertebrati a sangue caldo sono gli animali dominanti, e sono sempre pronti ad evolversi in forme che sono a noi familiari. Vita ha percorso una lunga strada da quando scoperto come rendere l'acido ascorbico. Nelle zone più calde la vegetazione è fitta e gli antenati dei nostri attuali primati - scimmie, scimmie e uomo - condividevano i boschi e le cime degli alberi con gli innumerevoli uccelli.
A circa questo tempo qualcosa di molto grave è accaduto ad un antenato comune dei nostri, l'animale che sarebbe stato un progenitore di alcuni dei primati presenti. Questo animale ha subito una mutazione che ha eliminato un importante enzima dalla sua composizione biochimica.
La mancanza di questo enzima potrebbe rivelano mortale per la specie e non saremmo qui per leggere su di esso, tranne che per una fortuita combinazione di circostanze."

http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/irwinstoneguarigionetra.pdf

Ad un certo punto e per cause ancora da appurare con certezza, il corpo umano ha perso la prerogativa di prodursi AUTONOMAMENTE questo importantissimo ACIDO ASCORBICO.
Quando è avvenuto questo?
Sicuramente l'evento della perdita di questo enzima è avvenuto con certezza quando la specie umana era ancora un gruppo di pochi individui.
Dico questo con certezza in quanto quando è avvenuto il cambio del colore dell'epidermide già mancava questa AUTOPRODUZIONE altrimenti ora ci sarebbe una parte con, ed un'altra senza, invece no manca a TUTTI gli HOMO SAPIENS, indipendentemente dal colore della pelle.
Solo in seguito a questa perdita questi individui si sono divisi spostandosi nelle varie località già senza questa produzione autonoma. L'evoluzione poi ha adattato le varie colorazioni della pelle a seconda delle esigenze diverse per il buon proseguimento della loro vita.
Questo è dimostrato dal fatto che TUTTO il genere umano è senza questa produzione.
Ora però avendo la certezza che questa produzione AUTONOMA era fatta partendo dagli zuccheri, come avviene tutt'ora per le varie specie animali, allora la frutta e la verdura devono essere considerate un alimento sicuramente molto importante, ma NON FORNITORE di ACIDO ASCORBICO. L'ACEROLA o la ROSA CANINA peggio che mai, in quanto non sono neppure un alimento normale, ma questi sono SOLO UN RIPIEGO poichè contengono questo ACIDO ASCORBICO molto importante per la nostra vita. Quindi quanto si asserisce sul fatto che gli altri componenti contenuti in questi prodotti sia MOLTO IMPORTANTE ingoiarli insieme all'ACIDO ASCORBICO  perche devono lavorare in sinergia, è tutta una PURA FANTASIA ed un'altro frutto della mente di chi da questi prodotti ne ricava SOLO LUCRO.
Quindi ritengo che l'ACIDO ASCORBICO PURO prodotto partendo dagli zuccheri e prodotto con i vari passaggi enzimatici come era in origine per l'HOMO SAPIENS e come lo è tutt'ora per TUTTI gli animali del mondo sia quello più adeguato al corpo dell'HOMO SAPIENS, perchè più simile a quello che questi si sarebbe prodotto AUTONOMAMENTE. Non posso non ammettere che la frutta e la verdura siano un alimento fra i più importanti per l'HOMO SAPIENS, ma per chi ingoia l'ACIDO ASCORBICO in dosi necessarie non vi è alcun problema a mangiare questi sopradetti alimenti in qualsiasi momento della giornata e ripeto SENZA REGOLE, come non lo è per nessun animale che se ne cibi. Consiglio quindi a chi mangiandone ha dei problemi, quelli elencati sopra od altri, di ingoiare ACIDO ASCORBICO PURO in tutta tranquillità perchè così questo problemi gli saranno evitati come succede a noi che lo ingoiamo con costanza e determinazione.

Corre voce che le manipolazioni OGM dei vegetali modifichino in qualche modo le proprietà dell' ACIDO ASCORBICO PURO, dai quali viene estratto.
TUTTO FALSO in quanto come abbiamo dimostrato sopra questo è una formula chimica:
"Che questo sia MOLTO CHIARO e per inciso, la formula è C6H8O6 COMUNQUE."
Invece sul fatto delle manipolazioni dei vegetali, ecco un articolo molto esplicativo che toglie ogni dubbio sulle sue eventuali modificazioni e le relative conseguenze.
Le manipolazioni OGM
Letto l'articolo allora posso dedurre che le variazioni che riporta la mano dell'uomo agli ESSERI VIVENTI non sono state MAI sempre lesive, anzi, dato che Madre Natura prima e la EVOLUZIONE poi sanno adattare queste manipolazioni al miglioramento della specie che nel caso contrario queste modifiche apportate se dovessero essere lesive la specie sarebbe portata alla ESTINZIONE. La dimostrazione pratica viene dal fatto che non tutti gli incroci, poichè è di questi che parliamo, sono riusciti e riescono a dare dei risultati permanenti, come pure, e ne sono certo, succede con le manipolazioni genetiche. A parer nostro pare che la nostra epoca sia la migliore e che i cervelli attuali siano il meglio del meglio, ma siatene certi, non è così. Lo dimostra l'articolo sotto che riporta gli avvenimenti di circa 10.000 anni fà. Quindi posso sole dedurre che anche queste modificazioni e manipolazioni ad esseri viventi, "se sopravvivono", NON POSSONO ESSERE NOCIVE, MAI. clicca
QUI 

Ed ora ecco quanto scrive il dott.. Marco Rho
"pagina 5/8------naturale o sintetico
Da un punto di vista chimico non c'è differenza.
Non vi è, quindi, nessuna controindicazione all'uso quotidiano e prolungato delle forme raffinate. Quasi sempre, proprio a causa del processo farmaceutico di raffinazione, questi prodotti garantiscono per iscritto livelli di impurità bassissimi.
Ciò è richiesto ai prodotti naturali, ma estremamente importante in quanto l'integrazione avviene in grammi al giorno invece che in milligrammi al giorno. L'ACIDO ASCORBICO, usando fonti naturali richiederebbe, per esempio l'uso di 100-200 kg di arance al giorno (contenuto medio fra i 15 ed i 50 mag. per arancia)!
Pertanto una maniera pratica e poco costosa di integrare ACIDO ASCORBICO è quella di prenderlo in forma sintetica raffinata, il che permette ampi dosaggi, e di prendere separatamente, poi, le sostanze nutrienti che si ritengono opportune.
Dubito che l'ACIDO ASCORBICO da fonte naturale abbia una maggior "biodisponibilità". Vi possono comunque essere altre sostanze nutrienti antiossidanti (bioflavonoidi e,,) che migliorano la complessiva capacità antiossidante conferita al corpo.

pagina 8/8------differenza tra sintetico e naturale
Il nostro corpo non può rilevare una differenza tra la versione "sintetica" e quella prodotta dalla natura in piante ed animali. Noi riteniamo che la forma "sintetica" di ACIDO ASCORBICO che è esattamente quella prodotta dai reni e dal fegato dei mammiferi, Gli animali non producono bioflavonoidi o rosa canina."
clicca
QUI

a piena conferma fra, per esempio la ACEROLA e l'ACIDO ASCORBICO PURO "SINTETIZZATO", sappiamo che il Brasile è il maggior produttore di questo frutto, ma risulta a voi che i brasiliani vivano più a lungo e senza malattie? mentre personalmente che ingoia l'ACIDO ASCORBICO PURO dal 1992 a 74 anni ora nel 2014 ti mostro la mia salute su questa pagina: clicca QUI
Dato che sul web si trovano articoli e scritti che dichiarano che l'ACIDO ASCORBICO non è la vitamina C e ne riportano degli studi a riprova, posso solo dichiarare che è TUTTO FALSO poichè gli interessi sono ENORMI e la dimostrazione pratica è un ragionamento, quello sopra, da solo dimostra esattamente il contrario, senza contare gli studi fatti riportati dal libro di Linus Pauling che sono stati fatti con ACIDO ASCORBICO SINTETICO e di cui le ultime 47 pagine su 340.
http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf

Riporto il link di una articolo che dichiara che l'ACIDO ASCORBICO non è la vitamina C, di cui lo scrivente e il dottore suo amico, citato mi pare che a questi manchi del tutto l'INFORMAZIONE di quanto ho riportato sopra.
http://www.arnoldehret.it/lacido-ascorbico-non-e-la-vitamina-c

Nel capitolo 2 a pag. 17 il Dr. Ph. Linus Pauling scrive....leggi in fodopagina....
ed ecco ciò che consiglia Rocco Manzi dal suo sito:
http://www.roccomanzi.it/IMP-VITAMINERALI/VITAMINA%20C/VITAMINA%20C.htm

 

                         Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                 
    http://clorurodimagnesio.altervista.org/

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html