Poesie di Padre David Maria Turoldo

 PELLEGRINAGGIO

Tornavamo dai lager

come correnti in piena

verso la terra dei sole

Tutti i volti erano in pianto

e il cuore impazziva

nella " paura "

di sentirsi liberi.

Un nembo solo di cenere

avvolgeva morti e vivi

in cammino sulle strade d'Europa.

Ma non sapevamo, Signore,

quanto Ŕ difficile

essere liberi.

 

1979, “A  Ettore Zilli, l’amico che pi¨ merita questi ricordi”

 

 

 

Padre Turoldo con Rigoberta Mench¨

 

Padre Turoldo con fra' Mauro Todde al monastero di Arco (Trento)

Immagini tratte da:

"David Maria Turoldo frate dei servi di santa Maria"

a cura della ComunitÓ di S. Egidio in Fontanella di Sotto il Monte (Bergamo)

Editrice CENS, marzo 1992