pagine estetiche: feticismo dei capelli

Raffaello Sanzio, Guardie vaticane


Il "feticismo" è una patologia: per quanto riguarda il mio rispetto per l'ontologia fenomenologica dei capelli parlerei allora meglio di "mania"... Sto raccogliendo di tutto e di più sul mondo dei capelli e sui suoi fans, soprattutto maschili (ah, avete notato che "gay" e "capellone" sono due attributi che raramente vanno d'accordo?). E iniziamo dall'inizio, o quasi...


Johannes Brahms (1853)


"Giacomo il fratello del Signore non beveva vino, si asteneva dalle carni, non prendeva bagni [vd. Verrecchia in Schopenhauer 2000: 9], non si tagliò mai le chiome" (Martinetti 1934: 206).


Franz Liszt (1839)


"La tonsura derivava probabilmente dalla tonsura del sacerdozio egizio" (Martinetti 1934: 340).


Arthur Rimbaud


"Si taglia i capelli solo una volta all'anno" (Hesse 1992: 86).


Friedrich Nietzsche (1862)


"Mi voltai verso la mamma, avevo paura che stesse piangendo, ma non piangeva, ci gettammo l'uno nelle braccia dell'altro e restammo abbracciati a lungo, poi lei con un gesto assolutamente inconsueto mi passò una mano tra i capelli e disse con grandissima tenerezza, una tenerezza che non le conoscevo: Adesso va tutto bene. Adesso va tutto bene" (Elias Canetti, La lingua salvata. - Adelphi : Milano, 1980).


Orbetto fa garze di capelli: Erminia cura Tancredi



Savater 1992: 37.


Maddalena di Alessandro D'Anna



Capelli da asceta (statuaria indiana, estetica greca classica) lunghi e raccolti alla sommità! (in Bowker 1998: 58). Vd. monachesimo cristiano-ortodosso! E, al contrario, il giainismo: l'asceta ha completo dominio di sè, è morto al mondo: perché allora non strapparsi i capelli (con calma, senza violenza)?


Sant'Aleppio stilita di Teofane il Greco dalla Chiesa della Trasfigurazione sull'Il'ina, Novgorod



"Je retrouve une tête inclinée sous une chevelure nocturne" (Marguerite Yourcenar su Antinoo: Mémoires d'Hadrien. - Paris : Gallimard, 1974. - P. 171).

"Le jeune garçon adossé au rocher sommeillait la tête sur la poitrine, les cheveux frélés par le vent, espèce d'Endymion du plein jour" (ib. - P. 173).


Tom Cruise in Legend



Adamo, Eva, Dio e l'angelo tutti capelloni nella Bibbia di Carlo il Calvo in: Duby-Frugoni: Mille e non più mille. - Milano : Euroclub, 1999. - P. 19.


olio d'oliva raccomandato dal Paziente inglese (altre foto nei dvd)



"Dove per tutta la vita non ci si tagliano né capelli né unghie" (Michel de Montaigne: Saggi, I, 23). "Gli antichi Galli, dice Sidonio Apollinare, portavano i capelli lunghi sul davanti e rasati dietro la testa, foggia che è stata ripresa dalla moda effemminata e rilassata di questo secolo" (ibidem, I, 49).


River Phoenix ai tempi di Indiana Jones



La Corea del Nord ha intensificato una campagna contro i capelli lunghi, denunciandone in particolare la decadenza capitalistica, secondo quanto afferma la BBC citando i media in un servizio di Pyongyang. Televisione, radio e giornali hanno chiesto agli uomini di portare i capelli corti non più di 5 centimetri e di andare dal barbiere almeno due volte al mese: "i capelli lunghi consumano molti elementi nutritivi e possono privare il cervello di una parte di energia" [sì, ma quanta? io/Mirko l'ho già preventivata...] (Il Secolo XIX, 10 gennaio 2005 dopo Cristo).


Johnny Weir, il pattinatore coi celebri capelli a pino domestico



Chi vi credete che noi siam / Per i capelli che portiam
(Franco Battiato: Up patriots to arms).


tonsura certosina nel "Grande silenzio" di Philip Gröning


"I capelli, secondo i severissimi regolamenti erano lunghi, non pettinati e possibilmente sporchi. Ma quest'ultima prerogativa o privilegio spettava solo ai più impegnati politicamente"

(Paolo Villaggio: Fantozzi contro tutti. - Milano : Rizzoli, 1979. - P. 24).


Matt Dillon


"Col vento nei capelli sono parte del tutto"

(Sean Penn: Into the wild, sigla di coda).


James McAvoy in Becoming Jane nel più puro stile Impero

"Giunti all'attuale Guiana, vedono indiani con capelli lunghissimi"

(Enzo Biagi: Cristoforo Colombo, Milano : Mondadori, 1991, p. 109).



BIBLIOGRAFIA:

- Bowker, John: Religioni del mondo. - Milano : Fabbri, 1998.
- Egroup gayspelolargolatinos.
- Fonti francescane, editio minor: [779].
- Hesse, Hermann: Amicizia. - Roma : Newton Compton, 1992.
- Little: Intimate China. - 1899. - P. 80.
- Martinetti, Piero: Gesù Cristo e il cristianesimo. - Milano : Rivista di Filosofia, 1934.
- Pasquinelli, Barbara: Il gesto e l'espressione. - Milano : Electa, 2005. - Contiene Saul decapitando e capelli di fuoco di Satana nei capitelli della Sainte-Madeleine a Vézelay, Gesù preso per i capelli del Meister Francke alla Kunsthalle di Hamburg e tutti i cap. da p. 83 e da p. 156.
- Ramella, Lucetto: L'uomo dai capelli rossi. - Imperia : Dominici, 1994.
- Savater, Fernando: Filosofia e sessualità. - Milano : Tranchida, 1992.
- Schopenhauer, Arthur: O si pensa o si crede. - Milano : Rizzoli, 2000.
- Sgarbi, Vittorio: Le mani nei capelli. - Milano : Mondadori, 1993.


Shelley Duvall & 70's



FILMOGRAFIA:

- Altman, Robert: Buffalo Bill e gli indiani. - USA : De Laurentiis, 1976.
- Avati, Pupi: La cena per farli conoscere. - Italia : Medusa, 2006.
- Berliner, Alain: La mia vita in rosa. - Belgio : Scotta, 1997.
- Bird, Brad: Ratatouille. - USA : Pixar, 2007.
- Burton, Tim: La fabbrica di cioccolato. - USA : Warner, 2005.
- Cavalier, Alain: Thérèse. - Francia : AFC, 1986.
- Crowe, Cameron: Singles. - USA : Warner, 1992.
- Faenza, Roberto: I viceré. - Italia : 2007.
- Festa Campanile, Pasquale: La matriarca. - Italia : Clementelli, 1968.
- Forman, Milos: Hair. - USA : United Artists, 1979.
- Goossens, Ray: Asterix il gallico. - Belgio : Dargaud, 1967.
- Gröning, Philip: Il grande silenzio. - Germania ; Svizzera : Bavaria Film, 2004.
- Inarritu, Alejandro Gonzalez: Amores perros. - Messico : Extudio Mexico, 2000.
- Jacopetti, Gualtiero e Prosperi, Franco: Mondo cane 2. - Italia : Cineriz, 1962.
- Jodorowsky, Alejandro: La montagna sacra. - Messico : Klein, 1973.
- Ki Duk, Kim: Primavera estate autunno inverno... e ancora primavera. - Corea del sud : Mikado, 2004.
- Losey, Joseph: Il ragazzo dai capelli verdi. - USA : RKO, 1948.
- Mullan, Peter: Magdalene. - Gran Bretagna ; Irlanda : PFP, 2002.
- Penn, Arthur: Alice's restaurant. - USA : MGM, 1969.
- Penn, Sean: Into the wild. - USA : 2007.
- Shankman, Adam: Hairspray. - USA : New line, 2007.
- Sonnenfeld, Barry: La famiglia Addams. - USA : Columbia, 1991. - Cousin Itt, cugino Coso.
- Taymor, Julie: Frida. - USA : Buena Vista, 2002.
- Zwick, Edward: L'ultimo samurai. - USA : Warner, 2003.



[ home ]