Supercoppa 2002-03

 

Il Commento.

 

Per la terza volta consecutiva la Supercoppa resta un miraggio. La competizione, in cui peraltro la Phoenix vanta 4 successi (l'ultimo risale alla stagione 11 del 96-97), sembra diventata stregata per il team di Jimmy Accardi che in 5 anni ha perso tutte e 4 le finali di Supercoppa disputate. Stavolta sono i campioni di Lega in carica del Barcellona a superare una Phoenix ben messa in campo ma deficitaria a causa di gravi svarioni di uomini chiave. "Parlando in termini prettamente fantacalcistici", afferma mister Accardi, "il cattivo rendimento dei neo- laziali Oddo e Manfredini (entrambi 5 in pagella), ci ha impedito di raggiungere quei 72 punti che avrebbero voluto dire secondo gol e supplementari". Seguiamo l'alternarsi delle emozioni legate alla partita (basata sulla prima, o seconda che sia, giornata di seria A) dal racconto del tecnico della fenice, Accardi. "Devo ammettere che la gara si era messa subito in salita: gi il sabato pomeriggio, infatti, il Barcellona degli ex (ben 5 in campo: Ferrara, Nesta, Lima, Baiocco, Batistuta) aveva messo a segno le reti di Vieri e Batigol (rigore!). Le cose non miglioravano nel posticipo serale, quando giungeva la notizia (infausta!!) che saponettona Dida aveva chiuso la sua partita imbattuto. La parola passava alla prima Gazzetta (Sportiva, come ogni domenica); le notizie non potevano essere peggiori: il  Nesta milanista si beccava il suo 7 politico ( o non l'erede di Baresi?) e come al solito Samuel veniva graziato dal giornalista della Gazzetta (6: la colpa dei gol non sua;e poteva mai essere??..almeno si fatto ammonire!!). La Phoenix portava a casa un bel 5,5 del suo leader Montella entrato in campo solo nella ripresa (caro Capello, continuiamo a farci del male!). Non restava che aspettare le partite della domenica. Aspetta e spera: pronti, partenza, via ed il Barcellonese del Parma  Adriano aveva gi segnato; il nostro Frey, invece, non trovava altro da fare che farsi segnare, per giunta su assist di Jorgensen!!! La situazione disperata: 3 gol a zero per lui e un gol subito a zero per me. Sperare nelle ultime due gare mi sembra ormai inutile. Invece la lettura del televideo riaccende una flebile speranza: ha segnato Tedesco! Se Hubner segnasse....e il mitico bisonte il suo dovere lo fa con un gol, secondo me, molto bello. A questo punto dipende dai voti della gazzetta, se sono buoni potrei recuperare il gol di svantaggio. I sogni muoiono all'alba: le insufficienze di un paio di miei uomini, a cui si va ad aggiungere la raffica di sufficienze del Bara chiude ogni discorso. Complimenti a Marco Lenzi per la sua prima Supercoppa".

 

Il Tabellino

 

Barcellona - Phoenix = 2-1. Vieri, Adriano, Tedesco (P).
Barcellona Phoenix
Dida 6 Frey 5
Ferrara 6,5 Oddo 5
Samuel 5,5 Bonera 6,5
Nesta 7 Sensini 6
Candela 5,5 Belleri 6
Jorgensen 6 Berretta 6
Lima 6,5 Tedesco 9,5
Baiocco 6 Perrotta 6,5
Adriano 9,5 Manfredini C. 5
Batistuta 9 Hubner 9,5
Vieri 9,5 Montella 5,5
PUNTI DIFESA -1
TOTALE      77 TOTALE 69,5
A disposizione: Abbiati, Cirillo,Carrera, Pizarro, Gautieri, Di Michele, Delvecchio. A disposizione: Taibi, Pierini, Castellini M., Di Francesco, Pasino, Rocchi, Fabbrini.

 

Consulta l'albo d'oro della Supercoppa!!!