GRUPPI UNIVERSITARI FASCISTI

 

I G.U.F., Gruppi Universitari Fascisti, nascono ufficialmente nel 1920 e raccolgono tutti gli studenti universitari che si riconoscono nei programmi dei Fasci Italiani di Combattimento prima e nel Partito Nazionale Fascista poi.
I primi studenti universitari aderirono al fascismo già dal 1919 e in molte città si formarono Squadre d'Azione interamente formate da goliardi.
Con la presa di potere il Regime si dedicherà con attenzione all'organizzazione e all'istruzione di questa gioventù che, a detta dello stesso Mussolini, dovrà rappresentare la futura classe dirigente d'Italia.
Appartengono ai G.U.F. tutti i giovani dai 18 ai 21 anni che sono iscritti ad una Università o ad un Istituto superiore o ad un'Accademia Militare o all'Accademia Fascista della G.I.L. che provengono dalla G.I.L.
Dai 21 ai 28 anni l'iscritto ad una Università o Istituto superiore o ad un'Accademia Militare Fascista della G.I.L., che provengono dal P.N.F.

ORGANIZZAZIONE

I G.U.F. sono organizzati in Nuclei.
I Nuclei Universitari Fascisti sono gruppi di almeno 25 Fascisti universitari che possono essere costituiti in ogni città, alle dipendenze di un fiduciario il quale è nominato dal Segretario Federale su proposta del Segretario del G.U.F. e fa parte del Direttorio del Fascio di Combattimento locale.
Presso ogni G.U.F. è costituita la Sezione femminile e ne fanno parte le studentesse universitarie, le laureate e le diplomate fino al 28° anno di età.
Ogni G.U.F. ha sezioni laureati e diplomati e, dove ce ne siano, la Sezione Studenti stranieri.
Compiti dei Gruppi Universitari sono le attività politico culturali, le attività sportive e quelle assistenziali.
L'attività politico culturale, che tende alla preparazione e alla selezione dei giovani, si effettua attraverso la Scuola di Mistica Fascista "Sandro Mussolini" che coordina i Corsi di preparazione politica per i giovani, i Prelittoriali e i Littoriali della cultura, dell'arte e del lavoro, il Teatro sperimentale del G.U.F., le lezioni cinematografiche, radiofoniche e di stampa universitaria.
L'attività sportiva si svolge ogni anno attraverso gli Agonali, i Littoriali dello sport e le Settimane alpinistiche e marinare.
L'attività assistenziale viene effettuata attraverso le case e le mense dello studente, gli ambulatori medici e gli uffici dispense.

 

(testo e immagini tratte da www.littorio.com)