Dasca,Daniela Scaccia all'anagrafe,nasce a Milano e si trasferisce con la famiglia a Napoli dove trascorre l'infanzia e svolge studi umanistici.Lavora come illustratrice in alcune agenzie pubblicitarie ma presto si trasferisce a Roma dove inizia il suo percorso artistico frequentando l' Istituto Europeo di Designe,da prima e l'accademia d'arte San Giacomo poi.

Intanto approfondisce le tecniche pittorico-espressive frequentando vari stage nella capitale.

Nel 1999 vince un concorso di arte sacra indetto dalla Santa Sede nell'ambito dei festeggiamenti per il Giubileo del 2000

L'opera,intitolata "Transizioni", viene esposta nella chiesa di San Ignazio di Loyola,a Roma

Partecipa ad alcune collettive alla galleria L'occhio in arte.

Partecipa  al PREMIO-CITTA' di NEW YORK e viene selezionata ed inserita nell'annuario d'arte AVANGUARDIE ARTISTICHE del 2010,reperibile in libreria e nelle gallerie d'arte.

Nell'aprile 2010 partecipa ad un esposizione collettiva alla galleria Il TEMPIO di Palermo.

Nel maggio 2010 riceve il Premio della Giuria per la partecipazione al FIAR, Festival Internazionale d'Arte di Roma

.Nel giugno dello stesso anno a Capri vince il premio per la scultura LETIZIA CERIO con un Totem intitolato "A Rosso...ovvero gioia di vivere n 2

 A novembre 2010 partecipa alla collettiva "L'Arte della fuga" al Maschio Angioino di Napoli

.A dicenbre 2010 partecipa alla collettiva al centro dell'Arte alla galleria STUDIO ARTE QUATTRO,a Roma.

A gennaio 2011 partecipa all'esposizione OPEN-ART2011,importante selezione di artisti internazionali,tenute ogni anno negli spazi espositivi della Sala del Bramante,a Roma.

A febbraio 2011 collettiva alla galleria il Collezionista,a Roma.

Home