Esame

Sessione

Materia

Argomento

Anno

MaturitÓ

Ordinaria

Topografia

Tre curve circolari

1975

Un tronco stradale Ŕ composto da tre tratti rettilinei A B, B C e C D che si vogliono raccordare con due curve circolari. Per determinare la posizione dei punti A, B, C e D si Ŕ fatto uso di un tacheometro sessagesimale a graduazione destrorsa e cannocchiale centralmente anallattico, di costante diastimometrica K = 100. Le osservazioni eseguite sono riportate nel seguente specchio:

Stazione Punti collimati

Letture cerchi

Letture stadia Note

C.O.

C.V.

K=100

QB =320,80 m

 

B

(h = 1,50 m)

A

C

15░30'

145░50'

85░12'

86░27'

2,701 2,351 2,001 m

2,452 1,984 1,516 m

C

(h = 1,51 m)

B

D

301░21'

176░42'

----

92░01'

-- -- --

1,906 1.493 1,080 m

 

I rettifili A B e B C si raccordano con una curva monocentrica di raggio r = 62,50 m, mentre si sa che i punti di tangenza del secondo raccordo distano dal vertice C di 26,15 m.

Il candidato determini:

a) gli sviluppi delle due curve e la lunghezza totale del tronco stradale;

b) le quote del terreno nei punti di tangenza delle due curve, ritenendo il terreno a pendenza costante lungo i lati della poligonale d'asse.

Sapendo inoltre che il tronco stradale deve avere una pendenza del - 2% da A verso D e che in A la quota di progetto coincide con quella del terreno, si determinino le quote di progetto nei suddetti punti di tangenza, la quota rossa in D e la posizione dell'eventuale punto di passaggio. Si esegua, indi, il disegno planimetrico in scala 1 : 1.000 e il profilo longitudinale della strada nella scala 1 1.000 per le lunghezze e 1 : 100 per le altezze.