Esame

Sessione

Materia

Argomento

Anno

MaturitÓ

Suppletiva

Topografia

Curva circolare monocentrica

1969

 

Tre rettifili stradali A B, B C, C D, ciascuno con pendenza uniforme, debbono essere raccordati con una curva circolare monocentrica che risulti tangente ad A B in T1 a B C in T2, ed a C D in T3.

E' stato eseguito un rilevamento con un tacheometro centralmente anallattico, a graduazione centesimale destrorsa, con costante dÝastimometrica K = 100, facendo stazione nei punti B e C. Si sono ottenuti i seguenti elementi:

Stazioni e altezze strumentali Punti collimati Angoli Letture alla stadia
(fili estremi)

azimutali

zenitali

B

(h = 1,58 m)

C

A

229g,272

376g,340

100g,580

102g,525

1,719 - 0,721 m

2,887 - 1,787 m

C

(h = 1,55 m)

D

B

57g,040

169g,769

100g,000

-

2,866 - 1,742 m

-

 

E' nota la quota del punto A, QA =206,80 m s.l.m.

Il candidato:

1) determini il raggio della curva di raccordo e le quote rosse nei punti T1, T2, T3, sapendo che la livelletta di progetto ha in A la stessa quota del terreno e in D una quota rossa di riporto di m 3;

2) disegni la planimetria in scala 1 : 1.000; il profilo longitudinale del percorso A T1 T2 T3 D nelle scale 1 : 1.000 per le distanze e 1 : 100 per le altezze; le sezioni trasversali in T1, T2, T3 in scala 1 : 100. Per queste ultime il candidato assuma la larghezza della piattaforma stradale in m 8,00; le scarpe in rilevato 3/2; quelle in sterro 1/1 e la pendenza del terreno, nella direzione perpendicolare all'asse stradale, uniforme e del 10% in salita verso il centro della curva;

3) calcoli il volume del solido stradale compreso tra le sezioni T1, e T3, deducendo le aree delle sezioni T1, T2, T3, con metodo grafonumerico.