Esame

Sessione

Materia

Argomento

Anno

Stato

Ordinaria Progetto Cinque

Estimo

Valutazione asse ereditario

2010

 

 E’ richiesta la valutazione di un asse ereditario composto dai seguenti beni:

-        un vecchio fabbricato residenziale in condizioni di degrado, posto al centro di una vasta area di pertinenza e avente dimensioni di base di 15 x 18 m ed un'altezza all'estradossodell'ultimo solaio di 7,50 m; il fabbricato potrebbe convenientemente essere demolito per la costruzione di una palazzina di abitazioni, sfruttando la possibilitÓ offerta dalla legge di aumentare del 35% la cubatura esistente;

-        un'area fabbricabile in zona residenziale con lati di 30 x 29 m, con uno dei lati maggiori rivolto su strada e gli altri verso privati; sono previsti i seguenti vincoli urbanistici: indice di cubatura 2 m3/m2, rapporto di copertura 0,34, altezza massima 6 m, distanze dai confini 5 m, distanza dal ciglio stradale 10 m;

-        l'abitazione del de cuius di 140 m2, ubicata nel centro storico di una citta; l'abitazione richiede interventi urgenti di manutenzione straordinaria per i quali a stato preventivato un costo di € 36.000;

 

-        tre negozi della superficie di 80 m2 ciascuno, locati al canone equo di € 9/m2 mensili;

-        titoli per un valore nominale di 200.000;

-        un deposito bancario di € 25.000;

 

-        mobili e arredi dell'abitazione del de cuius per una valore complessivo di € 40.000.

Sono eredi legittimari tre figli. Il de cuius ha disposto nel testamento un legato di 300.000 a favore di un Ente; lascia conti da pagare per 12.000.

Il candidato, assumendo giustificatamente i dati occorrenti proceda:

-        alla valutazione dell'asse ereditario;

-        alla verifica che il legato non leda le legittime;

-        alla stima della massa dividenda netta;

-        alla determinazione delle quote di diritto e alla proposta di formazione delle quote di fatto.

 

Durata massima della prova: 7 ore.

E consentito soltanto l'uso di manuali tecnici e di calcolatrici non programmabili.

Non Ŕ consentito lasciare l'Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.