ISICT" Vitruvio- Tallini" di Formia
Minturnae romana


               

 

 

L’area archeologica di Minturnae, estesa per un superficie di circa cinque ettari, è attraversata dalla antica via Appia.
Essa separa: a nord gli edifici sacri del Foro Repubblicano ed il teatro di epoca imperiale, ed a sud gli edifici pubblici quali il Macellum , le Terme e la Basilica.
I primi due edifici analizzati nel nostro studio sono stati: il Primo CAPITOLIUM del 191 a.C. di età Repubblicana ed il MACELLUM del II sec. d.C.
Gli alunni del Geometri hanno iniziato la loro conoscenza del sito archeologico attraverso il rilievo architettonico e topografico dei resti dei due monumenti , mentre gli alunni del Liceo Classico hanno ricercato fonti storiche e storiografiche dei suddetti monumenti .


         
 
 
         
 
  L’obiettivo essenziale degli allievi è stata quindi la comprensione del monumento.
La disamina di un edificio affronta una realtà complessa che presenta vari aspetti: i problemi di gusto e di economia del committente e della sua Epoca, quelli di progettazione e di realizzazione dell’opera, le eventuali interruzioni o modifiche in corso d’opera del manufatto, le alterazioni architettoniche dovute alle diverse fruizioni avute durante i periodi storici, l’analisi del sito per ricostruire il possibile tessuto urbano o extraurbano in cui era situato e per il quale era stato concepito.
 
           
Capitolium>>