Per gli interessati ai grandi viaggi, ARANCE DI NATALE continua alla scoperta dell'Africa. La prossima avventura è già pianificata nei dettagli con il raggiungimento mitico di Timbuctu.

Il programma è incentrato sulla conoscenza dei popoli, delle varie etnie e della derivazione dei villaggi; la fauna con i grandi mammiferi come gli ippopotami, quei simpaticoni dei caimani (sempre ... sonnecchianti?) e la natura lussureggiante; le maschere di iniziazione, le incantevoli cascate (dato il caldo, invitano ancor più a starci sotto), la navigazione con le piroghe nei grandi fiumi dove farsi coccolare dalla lenta corrente, picchi altissimi con rocce levigate dal vento nel tempo dei secoli (ora grandi pinnacoli a schiera, ora archi levigati), strutture naturali che l’uomo si è divertito un po’ a copiare nel tempo, costruendo a sua volta con paglia e fango, innalzando campanili e torri, per le sue utilità ma con splendide decorazioni che avremo la possibilità e il piacere di ammirare.

Il viaggio si svolgerà dal 7 ottobre (partenza da Algeciras - Spagna) al 7 novembre 2015, con termine in Marocco al cosiddetto spiaggione di Dakhla in Saharawi, così che ognuno al ritorno possa fare con calma le spiagge marocchine o tornare in Italia.
Tra i principali motivi di interesse segnaliamo:
• il traffico, i mercati e l'animata vita notturna di Bamako;
• la tranquilla cittadina coloniale di Ségou, sulle sponde del Niger;
Djenné con la sua famosa moschea ed il suo incredibile mercato del lunedì;
Mopti la "Venezia del Mali", con il suo animato porto ed il vivace mercato del sale delle Azalai;
• la falesia Dogon, dove le tradizioni animiste e la cultura africana delle maschere sono ancora vive;
• l'escursione sul fiume Niger, che ci condurrà nei villaggi di pescatori Bozo e Somono;
• 3 giorni e 2 notti con bivacco notturno sulle rive del fiume Niger, una nuova esperienza che lascerà impresse suggestive e memorabili sensazioni di un viaggio in Africa, immedesimati in quella natura selvaggia ed essere coccolati dalle placide acque del fiume;
• la mitica Timbuctu, roccaforte Tuareg ai margini del deserto del Sahara.


IMPORTANTE - DA LEGGERE ATTENTAMENTE

Il viaggio proposto non può essere considerato una vacanza in senso stretto, sia per i chilometri da percorrere in strade con svariate difficoltà (buche, piste accidentate e polverose, ecc.) che per i disagi che si presentano quotidianamente in un territorio così povero, dove tutto manca.
Ci guida però la passione per il Viaggio con la v maiuscola, apprendere, fare nuove conoscenze, vivere esperienze con genti che, nella loro miseria, ci insegnano come vivere dignitosamente anche solo con una manciata di riso. Esperienze che vanno vissute insieme per poter aprire gli occhi e rivedere le nostre origini, là nell’Africa Nera.
Sono indispensabili quindi: molta motivazione, spirito di sopportazione, collaborazione nel gruppo (da tener presente i 3 giorni in barca con poco spazio, meno che in un camper, e solo qualche stop saltuario sulle rive per "esigenze idrauliche"), adattamento alle temperature e ai molti disagi che il territorio africano presenta.
Si chiede anche ai partecipanti la disponibilità a trasportare materiali, da consegnare a Bamako, per la finalità umanitaria di Arance di Natale.

 

 

     PROGRAMMA    

(scarica il programma)

1° giorno - mercoledì 7 ottobre 2015   ritrovo e partenza da Algeciras   km. 340

Appuntamento fin dalla sera del giorno 6 nel parcheggio del supermercato Carrefour ad Algeciras, imbarco per il Marocco (Porto Med), disbrigo pratiche doganali e proseguimento per Mohammedia. Pernottamento in campeggio.

2° giorno - giovedì 8 ottobre   Mohammedia - Tiznit - Guelmin   km. 673

Tappa di trasferimento, si parte di buon mattino, pernottamento in parcheggio.

3° giorno - venerdì 9 ottobre   Guelmin - Boujdour   km. 622

Tappa di trasferimento, pernottamento in campeggio. Da fare tutti rifornimenti possibili prima di affrontare i primi assaggi del Sahara.

4° giorno - sabato 10 ottobre   Boujdour - frontiera uscita Marocco   km. 600

Trasferimento con arrivo alla frontiera in uscita dal Marocco. A causa della chiusura notturna, ci mettiamo in fila per essere i primi la mattina, quindi pernottamento in coda.

5° giorno - domenica 11 ottobre   frontiera uscita Marocco - frontiera entrata Mauritania - Nouakchott   km. 300 circa

Disbrigo pratiche doganali frontiera marocchina, attraversamento terra di nessuno, entrata in Mauritania. Si viaggia fino al tramonto, pernottamento in campeggio.

6° giorno - lunedì 12 ottobre   Nouakchott - Rosso - Bogué   km.

Incontro con le guide mauritane e proseguimento verso la frontiera con il Mali. Arrivati nei pressi di Rosso (mitica frontiera con il Senegal) viriamo a est, lungo il fiume Senegal, verso l'interno della Mauritania.

giorno - martedì 13 ottobre   Bogué - Ayoun - Kifa   km.

Tappa di trasferimento verso la frontiera maliana. Percorreremo una buona parte a ridosso del fiume Senegal con ampi scenari naturalistici e non, con piroghe dedite al trasporto merci che potremo immortalare. Pernottamento in parcheggio.

giorno - mercoledì 14 ottobre   Kifa - Kobenni   km.

Trasferimento e pernottamento in parcheggio.

9° giorno - giovedì 15 ottobre   Kobenni - Gogui - Bamako   km. 500

Partenza di primo mattino verso la frontiera con il Mali, disbrigo pratiche doganali e proseguimento in direzione di Bamako (importante raggiungere la cittadina di Kolokani, km. 380 circa, prima del tramonto - il resto del tragitto verso Bamako potrà essere fatto anche l'indomani).

10° giorno - venerdì 16 ottobre   Bamako

Giornata dedicata alla visita della "città dei tre caimani", capitale del Mali e una delle più affascinanti metropoli dell'Africa occidentale. Visita con mezzi pubblici* dei mercati: il mercato del riciclo, dove i fabbri danno nuova vita a vecchie lamiere, il caotico Grand Marché, dominato dalla grande moschea e caratteristico per il settore dei feticci, ed il mercato artigianale, dove poter trovare manufatti provenienti da tutto il paese come maschere, tessuti bogolan e indigo, gioielli Tuareg in argento.

ATTIVITA' SOLIDALI

Arrivo alla nostra finalità, l'orfanotrofio Niaber a Sebenikoro (Bamako) dove consegneremo il materiale che abbiamo portato e prodotti alimentari, come latte in polvere, acquistati sul posto.
* In alcuni tratti della città il traffico é intenso e i parcheggi inesistenti, soprattutto in prossimità dei mercati. Pertanto per la visita bisognerà provvedere al noleggio di un sotrama, ovvero i tipici e sgangherati pulmini locali che possono contenere fino a 20 persone, o di alcuni taxi, evitando cosi ritardi e danni ai camper che saranno parcheggiati in luogo sicuro - da organizzarsi in loco e con supplemento.

11° giorno - sabato 17 ottobre   Bamako - Ségou   km. 235

Di buon mattino partenza in direzione di Ségou, lungo una nuova strada asfaltata (possibilità di lavori in corso in alcuni punti). Visita del villaggio di Sekoro*, antica capitale del regno Bambara, dove incontreremo il capo-villaggio, pronipote del re Mamary Biton Coulibaly, visiteremo l'antico palazzo reale, la tomba reale e le numerose moschee (esterno) e poi il villaggio di Wolodo, dove si produce il burro di karité.
* Dalla strada asfaltata al villaggio sarà necessario prendere dei mezzi locali - da organizzarsi in loco e con supplemento.

12° giorno - domenica 18 ottobre   Ségou - Djenné   km. 320

Partenza per Djenné con soste al villaggio di etnia Bobo di Terekounko, famoso per i numerosi feticci e per la birra di miglio, e alla cittadina di San, per ammirare la sua celebre moschea in stile neo-sudanese. Attraversamento del fiume Bani su chiatta (tempi di attesa variabili).

13° giorno - lunedì 19 ottobre   Djenné - villaggi Peulh e Bozo - Djenné   km.

Mattinata dedicata alla visita di Djenné: l'imponente moschea (esterno), la costruzione di paglia e fango più grande al mondo, il vivace e animato mercato del lunedì, l'architettura tradizionale in banco e le madrase (scuole coraniche - solo esterno).

Nel pomeriggio escursione* nei dintorni di Djenné: visita di un villaggio Peulh, caratterizzato dall'architettura antica delle case e di un villaggio Bozo, dove potremo ammirare le case dei pescatori e comprendere di più sulle tecniche di pesca e di essiccazione del pesce. Rientro a Djenné in serata.

* Da Djenné ai villaggi sarà necessario prendere dei mezzi locali - da organizzarsi in loco e con supplemento.

14° giorno - martedì 20 ottobre   Djenné - Mopti   km. 130 circa

Attraversato il fiume Bani su chiatta, partenza per Mopti e visita del porto animato da differenti attività - i pescatori, gli affumicatoi per il pesce, i commercianti di sale, le fabbriche di piroghe - ed il quartiere Peulh di Taikiri*, dove incontreremo le donne adornate, secondo la tradizione, con grandi orecchini d'oro.

* Per Taikiri sarà necessario prendere dei taxi - da organizzarsi in loco e con supplemento.

15° giorno - mercoledì 21 ottobre   Mopti - Bandiagara - Sangha   (in 4x4)

Lasciamo i camper (custoditi) per entrare nel clou del viaggio. Partenza in 4x4 con visita, lungo il tragitto, del villaggio Dogon di Songho, celebre per le sue pitture rupestri e per la grotta della circoncisione. Pranzo libero a Bandiagara. Arrivo nel pomeriggio al villaggio di Sangha e visita: la casa dei saggi chiamata toguna, la casa delle donne, la casa dei feticci, la forgia, l'incontro con l'hogon, il capo spirituale.

 

16° giorno - giovedì 22 ottobre   Pays Dogon   (km. 8 di trekking, 3h30 circa)

Dopo la colazione, inizio dell'esplorazione a piedi dei villaggi del Pays Dogon. In mattinata attraverseremo i campi di cipolle (buonissime) e visiteremo le tavole di divinazione della volpe, il tunnel naturale di Bongo, che servì in passato da rifugio ai Dogon durante le guerre di islamizzazione, il punto panoramico sulla falesia a Gogoly e in seguito scenderemo a Banani, villaggio famoso per il suo artigianato (maschere e tessuti indigo). Pranzo in un campement.

Proseguimento verso Ireli, sito riconosciuto dall'Unesco come Patrimonio Mondiale dell'Umanità, dove potremo vedere le case dei Tellem risalenti al sesto secolo ed assaporare la birra tradizionale fatta con la fermentazione del miglio. Cena e pernottamento in un campement, con materasso sul tetto sotto milioni di stelle (bagni spartani in comune).

17° giorno - venerdì 23 ottobre   Pays Dogon   (km. 6 di trekking, 2h30 circa)   Sangha - Sevare - Mopti   (in 4x4)

Dopo la colazione al campement, prosecuzione delle visite a piedi al Pays Dogon. Vedremo il lago dei caimani sacri di Amani, per poi raggiungere Tireli. Pranzo in un campement.

Nel pomeriggio assisteremo alla danza della maschere Dogon*, nel corso della quale ammireremo le evoluzioni della maschera kanaga, simbolo dell'universo.

Partenza da Sangha in 4x4, lungo una strada panoramica verso Mopti, dove ritroveremo i camper.

* Da organizzarsi 48 ore prima e con supplemento.

18° giorno - sabato 24 ottobre   Mopti

Giornata libera da dedicare al relax ed alle escursioni individuali (con supplemento).

19°/21°giorno - domenica 25/martedì 27 ottobre   Mopti - fiume Niger (navigazione) - Korioumé - Timbuctu   km.

L'avventura si intensifica. La mattina ci imbarcheremo su una pinasse privata per navigare sul fiume Niger fino a Timbuctu, mitica città carovaniera, adesso meta ambita dai camperisti. Incontreremo i Bozo e i Somono, visiteremo i villaggi di pescatori dove potremo apprendere le tecniche di pesca e le tecniche di conservazione del pesce, ammireremo altresì delle magnifiche moschee di fango in stile saheliano e la fauna che popola il fiume (numerosi uccelli e possibilità di incontrare caimani e ippopotami, specie in prossimità del lago Debò). Visiteremo anche la cittadina di Niafunké, città natale del celebre artista blues Ali Farka Touré. Pranzi sulla barca, colazioni e cene pic-nic. Pernottamenti in tenda igloo da 2 posti. Arrivo a Korioumé il pomeriggio del giorno 27, incontro con i 4x4 per il trasferimento all'hotel, cena libera e pernottamento in camera doppia con bagno privato.

22° giorno - mercoledì 28 ottobre   Timbuctu   (in 4x4)

 

Dopo la colazione visita a piedi di Timbuctu: la moschea di Djinguereïber, costruita nel tredicesimo secolo dal re Kankou Moussa al suo ritorno dal pellegrinaggio alla Mecca, la moschea Sidi Yaya, la moschea di Sankore, le case degli esploratori, il mercato artigianale, il centro culturale Ahmed Baba famoso per i suoi antichi manoscritti, il museo della città, il "Monumento della pace" eretto per celebrare la fine della ribellione Tuareg degli anni novanta. Pranzo e cena liberi, pernottamento in hotel.

23° giorno - giovedì 29 ottobre   Timbuctu -  Douentza - Sevare   (in 4x4)

Giornata dedicata al trasferimento in 4x4. Attraversamento del fiume Niger su chiatta e proseguimento su una pista sterrata con possibilità di incontrare degli accampamenti di nomadi Tuareg e Bella. Pranzo semplice a Douentza, ricongiungimento con i camper a Mopti.

24° giorno - venerdì 30 ottobre   Mopti - Ségou   km. 400 circa

Partenza per Ségou e visita a piedi della città: il quartiere coloniale, il porto, il lungofiume, il mercato delle ceramiche e gli ateliers di fabbricazione dei bogolan, tessuti di cotone dipinti con argilla ed estratti di foglie

25° giorno - sabato 31 ottobre   Ségou - Bamako - Siby   km. 290  circa

Trasferimento a Bamako. Pomeriggio da dedicare alle visite opzionali nella capitale maliana (tra cui la giornata inaugurale dei Rencontres de Bamako, la più grande rassegna africana di fotografia) e proseguimento per Siby.

26° giorno - domenica 1 novembre   Siby - Djendjé - Siby

Giornata libera dedicata al relax nella placida cittadina di Siby, epicentro del Mandé, dominata dall'arco roccioso di Kamandjan e circondata da una foresta di manghi. Possibilità di escursione con mezzi locali alla cascata di Djendjé*, dove poter nuotare nelle acque limpide di una meravigliosa piscina naturale. In serata, considerando il traffico del lunedì mattina, possibilità di partire verso Bamako e dormire all'uscita della città in direzione nord, per guadagnare circa 50 km. sulla tappa del giorno seguente e 1h30 di tempo.

* Da organizzare anticipatamente e con supplemento.

27° giorno - lunedì 2 novembre   Siby - Bamako - Nioro   km. 475 circa

Giornata dedicata al trasferimento verso nord.

28° giorno - martedì 3 novembre   Nioro - Gogui   km.

Partenza verso la frontiera con la Mauritania, disbrigo pratiche doganali, saluti con le guide che ci lasciano (ritroveremo poi quelle mauritane) e proseguimento verso ovest.

29° e 30° giorno - mercoledì 4 e giovedì 5 novembre   verso Nouakchott   km.

Da valutare con le guide il tempo passato in frontiera per fare il punto sulla tappa successiva verso la frontiera marocchina. La sera del 5 dormiremo in attesa alla frontiera di uscita dalla Mauritana.

31° giorno - venerdì 6 novembre   entrata in Marocco   km.

Di buon mattino disbrigo pratiche doganali mauritane e via per l'ingresso in Marocco, disbrigo delle solite formalità, partenza verso spiaggione in prossimità di Dakhla (km. 300). La percorrenza della quantità di km è correlata al tempo impiegato nelle due frontiere: se sarà tarda sera ripiegheremo per un consueto bivacco in terra marocchina raggiungendo lo spiaggione la mattina seguente.

32° giorno - sabato 7 novembre   Dakhla

Fine del percorso in gruppo guidato. Facoltà quindi di proseguire e rientrare in Italia o farsi con calma le coste marocchine. Chilometri restanti per arrivare a Ventimiglia 3.800 circa.



     NOTE ORGANIZZATIVE    


Viaggio aperto a tutti, a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria.
Numero massimo di 8 equipaggi
, con diritto di precedenza per i soci di Arance di Natale O.n.l.u.s. (per l'adesione, gratuita, all'Associazione compilare e trasmettere la domanda d'iscrizione).
Termine ultimo per le iscrizioni il 25 Agosto 2015 e, comunque, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
E' obbligatorio avere il C.B. a bordo (utilizzeremo il canale 11), perfettamente funzionante. Gli equipaggi sprovvisti di C.B. non saranno ammessi al viaggio.
I partecipanti sono vincolati a prendere parte alla riunione pre-viaggio che si terrà durante l'incontro del 18/20 Settembre 2015  a Riva del Garda (Trento). In questa occasione dovrà essere consegnato al Capogruppo il Regolamento Viaggio sottoscritto per accettazione. La mancata partecipazione all’incontro comporta l’esclusione dal viaggio.
La scheda di iscrizione al viaggio, opportunamente compilata in tutte le sue parti, dev'essere inviata ad uno dei recapiti indicati nella successiva sezione "CONTATTI", contestualmente al versamento degli importi sotto specificati. Schede prive anche di uno solo dei dati richiesti saranno cestinate senza ulteriore avviso.
In seguito sarà inviata una conferma dell'avvenuta iscrizione al viaggio.

Vaccinazioni: contro la febbre gialla. E' opportuno consultare la propria ASL per tempo.
Si consiglia di stipulare un’assicurazione sanitaria per il Mali, per un totale di 20 giorni.
Accompagnatore italiano in 4x4 del tour operator Kanaga Adventure Tours e guida locale, dalla frontiera e per tutto il percorso nel Mali, saranno disponibili, oltre al disbrigo delle pratiche doganali e a facilitare la logistica programmata, a dare aiuto per eventuali disagi di scorrimento stradale e, nel caso, a fare cambiamenti di percorso rispettando il programma in sicurezza totale nelle 24 ore.

 

     DOCUMENTI    


- Patente internazionale;
- tesserino con vaccinazione contro la febbre gialla;
-
passaporto originale con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data di ingresso nei  Paesi e 6 pagine libere (passaporto aperto a libro), da inviare a Cristalli Roberto - Via della Motta, 226 - 50053 Empoli (FI) o consegnare di persona all'incontro pre-viaggio.

 

     COSTI    


1) Quota di partecipazione: euro 200,00 per equipaggio, di cui euro 20,00 per spese organizzative ed euro 180,00 per le finalità 2014/2015
dell’associazione.
La quota è ridotta ad euro 50,00 per equipaggio per i collaboratori di Arance di Natale O.n.l.u.s. (coloro che lavorano e si impegnano per l’associazione).
La quota comprende
una maglietta (specificare la taglia nella scheda iscrizione), l’organizzazione del viaggio e la guida del ns. incaricato lungo tutto il percorso.
L'importo sopra indicato dovrà pervenire all'associazione tramite bonifico sul conto corrente presso Banca Carige Italia S.p.A. filiale di Camisano Vicentino (VI) codice IBAN IT97C0343160230000000590380 - intestazione Arance di Natale Onlus - specificando la causale: viaggio Mali 2015.
2) Costi del viaggio:
- euro 1.660 per ogni camper con 2 persone, su base 8 camper, che comprendono: accompagnatore in lingua italiana + autista con auto propria, 24 ore per 20 giorni; accompagnatore italiano (compresi suo visto, trasferimenti, pasti, pernottamenti, ingressi) da Gogui a Gogui (Mali); autista maliano parlante francese (compresi suoi pasti, pernottamenti, ingressi) da Gogui a Gogui (Mali); 4x4 "apripista" inclusi carburante, assicurazioni, pedaggio, tasse doganali; visite ed escursioni seguenti: tasse e mance dei villaggi visitati lungo il tragitto (tasse fotografiche escluse), mercato del riciclo di Bamako, mercato dei feticci di Bamako, ingresso e guida obbligatoria a Sekoro, ingresso e guida obbligatoria a Djenné, guida obbligatoria a Mopti, ingresso casa Peulh, noleggio 4x4 per tratta Mopti-Sangha (max 5 persone/auto), ingresso e guida obbligatoria a Songho, guida obbligatoria Dogon per 3 giorni, ingressi a Sangha, noleggio 4x4 tratta Tireli-Mopti (max 5 persone/auto), trasferimento in 4x4 Korioumé (porto di sbarco)-Timbuctu (max 5 persone/auto), ingressi e guida obbligatoria a Timbuctu, noleggio 4x4 compresi autisti e gasolio per tratta Timbuctu-Mopti (max. 5 persone/auto), chiatta-traghetto per i 4x4 per l'attraversamento del Niger da Korioumé, ingresso atelier bogolan a Ségou, escursione in barca pinasse (1 barca per max 18 persone, 2 barche da 19 fino a 33 persone) inclusi gasolio, comandante, piroghiere e cuoco, 4 pasti in campements, 5 pasti durante l'escursione sul Niger, 1 lunch-box per la tratta Timbuctu-Douentza, 2 colazioni in campements, 3 colazioni durante l'escursione sul Niger, 2 colazioni in hotel a Timbuctu, 2 notti in campements (materassi sul tetto), 2 notti in hotel a Timbuctu (camere doppie con bagno privato - un lusso).

Non sono inclusi: costi carburante e pedaggi stradali, noleggio di sotrama o taxi per la visita di Bamako, mezzi locali per il trasferimento dalla strada asfaltata al villaggio di Sekoro, l'attraversamento del fiume Bani su chiatta, mezzi locali per la visita dei villaggi intorno a Djenné, taxi a Mopti per visitare il quartiere di Taikiri, la danza delle maschere Dogon a Tireli (50 euro/persona, minimo 4 persone), eventuali portatori al Pays Dogon, visite opzionali ai giorni 10 e 17, eventuale ingresso ai Rencontres de Bamako, escursione alla cascata di Djendjé (mezzi locali per il trasporto ed ingresso), le escursioni indicate come possibili e contrassegnate da asterisco, le mance, i permessi fotografici, le spese di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato al precedente capoverso.

Costi visti a persona: Mauritania 125 euro, Mali 60 euro, agenzia 37 euro.
Altri costi approssimativi, al momento non quantificabili con precisione:
- accompagnatore e autista per Mauritania da Nouakchott alla frontiera Mali a/r euro 300/360 circa a camper (in via di definizione);
- traghetto Spagna-Marocco a/r circa 170/200 euro, in base alla trattativa in loco;
- mancia per trattativa "dogana veloce" in Mauritania 100 euro per tutto il gruppo;
- assicurazione R.C. Mauritania, più tasse, più piccola mancia;
- assicurazione R.C. Mali;
- campeggi per tutto il percorso quantificabili da 6 a 12 euro (quelli disponibili e dove esistono).
Acconto del 50% da pagare a Kanaga Adventure Tours con bonifico bancario 30 giorni prima della partenza, il rimanente a richiesta della stessa.

 

     CONTATTI    


Per le iscrizioni ed ulteriori informazioni contattare:
- il Capogruppo Roberto Cristalli e-mail robertocristalli@aliceposta.it tel. 057180725 cell. 3339102867;
- Arance di Natale O.n.l.u.s. e-mail arancedinatale@arancedinatale.org.

 

     NOTA BENE    


Ogni partecipante viaggia sotto la propria responsabilità e si impegna ad osservare il Regolamento Viaggio che dovrà essere sottoscritto anche a nome e in rappresentanza di tutti i componenti dell’equipaggio.
Il programma del viaggio è da considerarsi liberamente accettato e sottoscritto al momento dell'invio della scheda di iscrizione e/o del versamento della quota di partecipazione e non è minimamente suscettibile di modifiche da parte dei partecipanti.
Il Capogruppo può in qualsiasi momento e a sua discrezione, per motivi di carattere tecnico, logistico, stradale, atmosferico, pratico o per sopraggiunte particolari situazioni anche legate a guasti meccanici e/o incidenti, apportare modifiche al programma di viaggio prestabilito, cercando, se possibile, di non mutare lo spirito essenziale del viaggio stesso.
L’associazione non si assume alcuna responsabilità per contrattempi, imprevisti, ritardi, variazioni di orari e/o date, insufficiente o mancata prestazione di servizi da parte di persone, collaboratori e agenzie esterne non direttamente dipendenti dall'organizzazione tecnica e logistica del viaggio.
L’accettazione del programma da parte del capo equipaggio, per sé e per tutti i componenti del suo equipaggio, esonera espressamente il Capogruppo e l’associazione da ogni responsabilità in caso di incidenti, danni e furti che si dovessero eventualmente verificare durante lo svolgimento del viaggio.

 

In collaborazione con il tour operator
KANAGA ADVENTURE TOURS
supporto indispensabile per la logistica dei nostri viaggi in Africa

 


28.02.2015

chiudi

I Viaggi