" Grotte di Pertosa"

Nel verde della catena degli Alburni, in un suggestivo anfiteatro, sono situate le "Grotte dell'Angelo", risalenti a circa 35 milioni di anni orsono.
Esse furono abitate fino all'etÓ del bronzo , come testimoniano i resti di palafitte rinvenuti nel 1897.
Le grotte sono state esplorate solo in parte e sono visitabili solo per mt.2.560. Sono formate da gallerie, cunicoli ed immense caverne che si caratterizzano per la bellezza delle conformazioni di stalattiti e stalagmiti, per l'imponenza delle caverne.
Uniche in Italia perchŔ per accedere alla zona percorribile a piedi, occorre attraversare in zattera uno splendido laghetto originato dal fiume Negro, la cui cascata sotterranea e le sale che prendono nome dalle fantasiose forme che la natura ha scolpito (Sala della Madonna, Sala del Trono, Sala delle Vergini) formano uno straordinario ed unico spettacolo della natura.




Ingresso alle Grotte




Gruppo di turisti in visita alle grotte


Allegracore