OceanoMare_Home PageAlessandro Baricco >> Biografia e Bibliografia

Home > Opere - articoli e recensioni > SetaHollywood conquistata da Baricco

___ MENU ___ Hollywood conquistata da Baricco
  News
> Community
>
Ipse scripsit
> Interviste
> Speciali
> Totem
> Holden
> Opere

   ╗ City
   ╗ Seta
   ╗ Novecento
   ╗ Oceano Mare
   ╗ Castelli di Rabbia
   ╗ Altre opere
   ╗ Articoli vari...
> Bio e Bibliografia
           ___

> E-mail
> Cerca nel sito
> Link 
> Mappa
> Disclaimer
> Ringraziamenti
> Su questo sito...

           

di Pierluigi Panza
Data di pubblicazione: 02/11/99

La Miramax punta sulla letteratura italiana. Lo scrittore firma la sceneggiatura: "Imparero' molto" 

Il romanzo "Seta" sara' un film con il regista di "Shakespeare in love". Dopo "Novecento", portato sullo schermo da Giuseppe Tornatore con il titolo "La leggenda del pianista sull' Oceano", un' altra opera di Alessandro Baricco, "Seta", diventera' un film. 
Sara' diretto da John Madden, il regista di "Shakespeare in love". Ma mentre per "Novecento" Baricco lascio' al regista italiano "piena liberta' nell' adattamento", questa volta l' accordo, firmato il 29 ottobre dal boss della Miramax Harvey Weinstein con il produttore associato, la Fandango di Domenico Procacci, prevede che Baricco scriva la sceneggiatura. Su questa potranno poi intervenire altri scrittori. 
"L' idea di scrivere una sceneggiatura per John Madden e la Miramax e' molto affascinante - ha affermato lo scrittore torinese -. Immagino che imparero' molto e faremo un buon lavoro insieme". 
"Da diversi anni lavoriamo con Baricco a questo progetto - gioisce Procacci -. E' un tentativo di coniugare la creativita' italiana con la forza commerciale americana. 
Dopo aver portato all' oscar "La vita e' bella", "Mediterraneo", "Nuovo cinema Paradiso" e "Il postino", per la prima volta la Miramax s' impegna in un film tratto da un' opera letteraria italiana". Ambientato negli anni Sessanta dell' Ottocento tra la cittadina francese di Lavilledieu e il Giappone, "Seta" (Rizzoli, 400.000 copie vendute in 31 Paesi) recupera il tema pucciniano della "Madama Butterfly". Racconta le passioni non sopite di un giovane mercante di bachi da seta, Herve' Joncourt, per le donne della sua vita: la moglie Helene e l' amante giapponese. 
Baricco e' gia' impegnato nella non facile opera di trasporre le ambientazioni di "Seta", caratterizzata da una composizione minimalista e da una scrittura allusiva accesa da magnetiche descrizioni, in un linguaggio cinematografico. Ancora ignoti sono il luogo del set e il cast, che difficilmente comprendera' attori italiani. 
"Il film - afferma Procacci - potrebbe essere pronto per la fine del 2000". 
Con la sceneggiatura, Baricco dilata ulteriormente la gamma dei generi sui quali si e' cimentato, che comprendono la tv (da "L' amore e' un dardo", sulla lirica, a "Totem"), il teatro ("Davila Roa", messo in scena da Luca Ronconi) e la radio. "Novecento", il monologo da cui Tornatore ha tratto il suo film, ha venduto molte delle sue 400 mila copie dopo l' uscita della pellicola.

_____________________________________

Home :: News :: Community :: Ipse scripsit :: Opere :: Interviste :: Totem :: Holden :: Speciali :: E-mail :: Ringraziamenti  :: Mappa :: Disclaimer :: Link

 Franšais :: English : Deutsch

Ultimo Aggiornamento_Last Update: 10 Nov. 2001