Home Rece Demo Rece Album Collaboratori Download Links PubblicitÓ Mail Speciali Webmaster
News Rece Classici Rece Concerti Interviste Concerti          
 

Hauatagused Karjed Vol.1 - Estonian Extreme Underground Metal Compilation

Come avrete giÓ capito dal nome qui sopra, si tratta di una compilation che raccoglie bands provenienti dall'Estonia. Bands che prevalentemente suonano black metal, ma Ŕ lasciato anche un piccolo spazio per qualcosa di pi¨ death. Una cosa curiosa che accomuna alcune di queste band Ŕ il cantato in lingua madre; una cosa meno curiosa, ma sicuramente pi¨ fastidiosa che ne accomuna delle altre Ŕ purtroppo la scarsa qualitÓ audio che a volte rende un po' fastidioso l'ascolto.
Nella compilation troviamo sia brani inediti o registrati in occasione di questa "Nauatagused Karjed", sia brani provenienti da demo, da album, o ancora da live.
Bello il black metal di Meinardus in Nightfear con parti slow arricchite con accelerate qua e lÓ.
Discreta performance anche per Bestia in Libahunt estremo death/black cantato con una specie di growl filtrato, ed in Hallutsinatsion brano completamene diverso, molto pi¨ black, con tastiere e cantato in tradizionale screaming.
C'Ŕ spazio anche per qualcosa di pi¨ sperimentale con i Project I.M.P. che mischiano nei loro brani momenti di black metal tastieroso e sinfonico a freddi riffs e rumori noise. Come anche gli Irdhing: deve essere una moda da quelle parti questo accostamento tra noise/post black e simpho-black, anche se qui si sente anche qualcosa pi¨ darkwave ottantiana, il tutto registrato live.
A proposito di sinfonico, abbiamo i Cradle Of Filth estoni, i Morgian molto simili anche nelle linee vocali. Una bella sufficienza piena se la accaparrano i deathster Kamaloka con la loro Belated Fear live at Rockstars'04. Bello nella sua ripetitivitÓ, il grezzo Ingavesed Lapsed dei Pluribus Impar, un combo che propone un black nordico e vichingo.
Ovviamente non vi ho menzionato tutti brani, ma ci sono diverse cose interessanti che difficilmente sarebbero arrivate alle mie orecchie se non fosse per merito di questa compilation. E visto che si tratta di una compilation su cd-r e quindi di una spesa ridotta, la consiglio sicuramente a chi vuole conoscere un po' la scena estrema estone.
Numero Tracce 18
Durata 77:47
Uscita 2004
Etichetta Hexenreich Records / Ketzer

 

 

Sandro "Nosgoth - Warning" Estrafallaces

Tracklist

1. HORD - Sabbath ov Diabolik Prokreation
exclusively recorded for this compilation
2. MEINARDUS - Nightfear
taken from "Christendom's Perdition" album 2004
3. BESTIA - Libahunt
taken from "Hallutsinatsioon" album 2004
4. IRDHING - Reeturlus
live at club Athena, 2002
5. TESTICLE VOMIT - Drink of Gods
taken from demo 2003
6. REALM OF CARNIVORA - Triumph the Armageddon
taken from "Vengeance Shall Come" demo 2002
7. PROJECT I.M.P. - Industrial Symphony
unreleased track
8. MORIGAN - Angels are Burning Like Candels
unreleased track
9. KAMALOKA - Belated Fear
live at Rockstars, 2004
10. IRDHING - S§jamarss
live at club Athena, 2002
11. BESTIA - Hallutsinatsioon
taken from "Hallutsinatsioon" album 2004
12. GROM - Zov Nastupajushei Tmy
taken from "Prah Nebes" demo 2002
13. DAMIEN - Ride the Dragon (Bring the Sword)
unreleased track
14. PLURIBUS IMPAR - Igavesed Lapsed
taken from unreleased reh. demo 2000, re-mastered
15. PROJECT I.M.P. - Melting
unreleased track
16. TESTICLE VOMIT - Hungarian Awn (Ungarisch Backr÷chte)
taken from demo 2003
17. MATER TENEBRA - Fearlord
exclusively recorded for this compilation
18. REALM OF CARNIVORA - T§sta M§§k ja Tervita Sarvikut
taken from "Verised Relvad" album 2003

CONTATTI

sadogoat@hotmail.com - http://fr.ee/hexenreich
 

ę Tutto il materiale Ŕ di proprietÓ degli aventi diritto. Vietata la riproduzione.
Stillborn Web Magazine 2002-2005