Home Rece Demo Rece Album Redazione Download Links News&Pubblicit Mail Varie Webmaster
News Sito Rece Classici Rece Concerti Interviste Concerti          
 

COLD VOID / TOD - BLACK METAL ARMAGEDDON SPLIT

E finalmente arriva l'atteso split tra Cold Void e Tod.. ehm, questa frase l'ho detta gi per lo split Thodde/Malntt (e chiss per quanti altri dischi!) .. argh! ..comunque, l'attesa per questo split stata ripagata? valsa la pena attendere? ma soprattutto, qualcuno ha atteso per l'uscita di questo split? ..a tutte queste domande cercher di rispondere in questa recensione, che ahim parte gi male, infatti leggendo il titolo di questo disco mi ero gasato aspettandomi un grandissimo split (grandissimo perch c'erano i TOD e quindi pensavo che l'altra band potesse essere alla loro altezza) di puro e marcio black metal.. e invece cosa mi ritrovo? mi ritrovo i Cold Void! ..non li avevo mai ascoltati, ma ne avevo sentito parlare un gran bene.. ma perch tutto 'sto gran bene? e perch per ogni frase che scrivo faccio una domanda? boh! ..i Cold Void sono una di quelle band che fa tutto, tranne black metal.. il loro lavoro dato dall'ottima produzione, pulita, potente e piacevole (perch veramente un piacere ascoltare questi suoni!!).. ma io, come credo anche molti di voi, dal black metal non cerco questo, cerco l'attitudine.. cerco il "true raw grim misathropic bastard infam gran figl di putt fuckin black metal".. insomma cerco quell'atmosfera, fredda e malefica che un disco black deve avere, cerco quelle sensazioni che fanno di un disco black un vero e proprio rituale sacro, intoccabile, arcano e oscuro.. a! i Cold Void non sono cos! s, potrebbero essere piacevoli da ascoltare al supermercato mentre si fa la spesa, ma non ditemi che black metal!! ..indi, saltiamo a pi pari i Cold Void e dirigiamoci verso uno dei migliori (pochissimi) gruppi italiani black metal.. i TOD!!!! osannati da molti per la loro necro-attitudine darkthroniana, criticati da altri per lo stesso motivo (a! il black quello ! punto.) i bolognesi Tod si presentano con il mini "Hate Campaign" che alcuni di voi (spero) posseggono nella versione su cassetta con anche Hymn to Death.. apre le danze proprio Hate Campaign, il nostro cuore viene subito trafitto da centinaia di frecce, le nostre carni squarciate godono in un delirio di morte e l'aria si fa sempre pi cupa.. e in "Blood Filled Eyes" l'aria proprio NERA, una canzone lenta, funerea e veramente malinconica.. ma con l'ultima traccia "In the Black Endless I Lay" che raggiungiamo il culmine della disperazione, mi viene l'angoscia ad ascoltarla ma non posso farne a meno.. questo che voglio dal Black Metal! questo che voglio dai TOD! ..il bello dei TOD che creano atmosfere veramente molto tristi pur non essendo per niente (a livello di suoni) inserite nel filone depressive.. questo me li fa apprezzare tantissimo.. quando ascolti i Tod, ti viene quasi da piangere, perch vieni trasportato in una dimensione oscura, senza speranze e piena di crudelt.. in fondo come la vita di tutti i giorni, il nostro mondo, purtroppo.. noi (umani) siamo stupidi e che cosa ci pu salvare se non la morte?
Numero Tracce 8
Durata 41:05
Uscita 2004
Etichetta Il Male Production / Psychosoda

 

 

~ C..M.~

COLD VOID

TOD

1. Frostbane's Gate (2004)
2. Obscure Alcoholic Mound
3. Fistfucking Armageddon
4. Porno Slut (The Exploited)
5. Intro / Hate Campaign
6. Blood Filled Eyes
7. In the Black Endless I Lay / Outro
8. Do You Dream of Me? (Tiamat)

CONTATTI

www.coldvoid.net - tod.altervista.org

<<---- Indietro ----<<