Home Rece Demo Rece Album Redazione Download Links News&Pubblicit Mail Varie Webmaster
News Sito Rece Classici Rece Concerti Interviste Concerti Chat L'AntiMetal      
 
X Agglutination Metal Festival 2004

@ Cortile Scuola Media - Chiaromonte (PZ)

Come ogni anno giunge puntuale l'appuntamento con il grande metal nel sud italia.. e a Chiaromonte(Pz) piccolo paesino di 2000 anime sbarcano migliaia di metallari brutti, sporchi e cattivi (e satanisti, e fighetti, e froci, e idioti) pronti a godersi una giornata di puro metallo..
La giornata per me comincia molto presto.. anzi comincia il giorno prima vista che non ho dormito quasi niente prima di partire..
..alle 8 si parte da Leverano con un mucchietto di metallari salentini, ormai sempre di meno quelli veri, con alcune assenze importanti di alcuni personaggi storici della scena metal salentina, ma comunque ormai sono sempre le stesse facce.. durante il tragitto imbarchiamo un'altra quindicina/ventina di metallari tra il nord salento e taranto e il nostro viaggetto allietato come sempre dal solito pornazzo trasmesso per la gioia di tutti/e o quasi (?).. questanno ben 2 film vengono trasmessi "La cugina della macellaia" con Jessica Rizzo e "Banana Meccanica" con Maurizia Paradiso.. volti indifferenti e erezioni trattenute potevansi scorgere, ma la cosa pi importante e grave era il continuo distrarsi dell'autista.. hehe! pauuuura!
s arriva a Chiaromonte verso le 13:00 ca., e si assiste al solito "saccheggio" dei negozi (quasi sempre aperti) di chiaromonte, migliaia di metallari che comprano ettolitri ed ettolitri di alcoolici e negozianti felici che con aria compassionevole servono questi poveretti borchiati e alcolizzati.. oh cazzo! sono ancora le 14 e il concerto inizia alle 17:00.. che si fa? si fa un giro per chiaromonte! ed ecco la parte pi bella di questo report. in 3 ci stacchiamo dal gruppone e ci aggiriamo per il paese, un paese tutto in salita, ripidissimo! quando sono tornato a casa avevo dei polpacci che sembravano angurie!
a m di turisti giriamo tra le bellezze naturali che ci offrono quelle zone, che tra l'altro fanno parte del parco nazionale del pollino, giriamo per viuzze, salite, montagniette, scale naturali ricavate dalle rocce, e cerchiamo refrigerio, ombra, fresco, e lo troviamo all'interno della sede del wwf (mi pare), ove vediamo un bel p di esemplari di animali imbalsamati, farfalle imbalsamate e coleotteri imbalsamati, e scopro l'esistenza di uno scarafaggio enorme, quasi quanto un coniglio!!! ..ma vi sta piacendo 'sto report? continuo? o mi fermo qua? ..vabb continuo! ..alr, i miei compagni di viaggio erano Lou Pantera, mitico chitarrista dei Lake, e il suo bizzarro amico Cioppi/Ciotti, non ho mai capito come si chiamava, ma doveva chiamarsi Giuseppe, credo. ..comunque nonostante questo io stavo mantenendo fede al mio fioretto di non bere per riuscire a vedere per almeno una volta un concerto per intero in questo 2004.. anzi, troviamo una viuzza con una fontana e ne approfittiamo per bere tantissima acqua e per rinfrescarci.. quasi denudati e inzuppati d'acqua continuiamo il viaggio in questi bellissimi luoghi facendo amicizia con la popolazione indigena che si mostra davvero gentile e socievole verso questo branco di metallari.. sono quasi le 17 e sta per iniziare il festival, noi ci troviamo lontanissimi e invece di sbrigarci ci rechiamo con calma facendo qualche spesuccia e comprando qualche birra.. arriviamo al concerto
..una brutta sorpresa stata quando abbiamo notato che gli alberi all'interno della scuola che ospita il concerto quest'anno erano stati fatti fuori e al posto dell'erbetta per terra c'era un campo da tennis! argh! niente ombra! molto caldo!

Il bill di quest'anno prevedeva i seguenti gruppi: Marduk, Iron Savior, Crystal Ball, Novembre, Centvrion, Rain, Thy Majestie, Nameless Crime, Disguise, Walkyrya.. conoscevo pi o meno bene quasi tutti i gruppi tranne gli headliner Iron Savior, gli elvetici Crystall Ball e gli sconosciuti Walkyrya, che il nostro Kerorg mi aveva spacciato come grandissimo gruppo super-mega-underground black metal che aveva fatto un demo "cult" anni fa.. boh? ..e sono proprio loro ad aprire.. bh, non li ho visti perch ancora dovevo entrare perch intento a comprare qualche birra nel negozietto di fronte alla scuola che ospitava il concerto, almeno quest'anno non volevo entrare in coma dopo aver bevuto ettolitri di alcool, ma comunque anche da fuori si sentiva benissimo e ho potuto costatare che i Walkyrya faceva un rock'n'roll pi o meno divertente (per loro).. prima di entrare, si parla del pi e del meno e di un probabile boom della scena metal tarantina.. occhei, i Walkyrya hanno quasi finito e con pochissimo entusiasmo decido di entrare, mi perquisiscono lo zainetto, mi fanno aprire 3 birre, che il maresciallo dei carabinieri ci versa nei bicchieri di plastica ed entro.. salgono sul palco i Disguise, gruppo che avevo apprezzato su disco con il loro ultimo "Human Primordial Instinct", black metal oscuro un p Mayhem, suonano 3/4 pezzi e la cover di Mother North, devo dire che non mi hanno convinto molto anche se, avevo rotto il mio fioretto di non bere e avevo gi ingerito litri e litri di vino, indi la loro performance mi sembrata non eccelsa, e poi vedere un gruppo black suonare di giorno, con un face-painting osceno e con la pelle abbronzatissima fa un certo ribrezzo.. perdo l'attimo di fotografare il cantante mentre morde il cervello e mi ritrovo a girovagare per tutto il campo come uno scemo cantando Mother North.. tocca poi ai partenopei Nameless Crime, anchessi molto apprezzati da me su disco, ma da quel che ricordo hanno fatto una prestazione decente, anche se il pubblico, centinaia di cadaveri, non contribuiva a surriscaldare il metallo dei napoletani.. comunque si passa ai Thy Majestie, credo. comunque Non Pervenuti. trovo Carmelo Orlando, il mio amico EZNO!!, la Gemma, e faccio 4 chiacchere con il grandissimo chitarrista dei L'Impero delle Ombre, Andrea Cardellino, parliamo del loro, gi mitico, album in uscita per la Black Widow Records e di una loro probabile partecipazione alle seconda edizione dello Stillborn Fest. ..ora tocca ai Rain, storica formazione heavy che da 20 anni suona metallo senza mai fermarsi, formidabili dal vivo, e soprattutto potenti e trascinanti, ovviamente il pubblico composto da morti che possono al massimo agitare il piedino, ma comunque vengono coinvolti.. durante il loro show entro in uno stato pre-morte e riesco a vedere i primi pezzi dei Centvrion che mi pare abbiano aperto con Panzer March.. poi mi accascio a terra e mi risveglio che gli Iron Savior stavano rompendo i coglioni, e un coglione panzone vicino a me mi tira calcetti per farmi svegliare.. argh! lo volevo distruggere, ma anche se sono stordito mi accorgo che il panzone troppo grande per essere distrutto, enorme. faccio un giro per l'Agglutination notturno, passata mezzanotte da un bel p e come ogni anno prendo compro l'ultimo panino rimasto sulle bancarelle, panino plasticoso, con simil-wurstel e senape.. bleargh! mentre lo mangio, trovo il grandissimo Morax Magnus, chitarrista degli Hircus Satani, che mi dice che i Marduk hanno gi suonato, che hanno suonato 20 minuti di meno e che questa una vergogna.. incazzato nero perch mi sono perso i miei idoli Novembre e gli storici Marduk, che su locandina e biglietto era segnati come HEADLINER, mi butto per terra e ritrovo Lou Pantera e Cioppi, che con aria dormiente mi dicevano ti sei perso un bel p di concerti! arhg! porc!! ..gironzolo tra la gente, e mi accorgo di aver perso macchina fotografica (usa-e-getta) e cellulare, allora cammino per tutto il campetto alla ricerca e fortunatamente li ritrovo entrambi! mortacci mia! e con l'occasione ho trovato anche 2 euro per terra..

..si ritorna a casa, anche quest'anno non ho visto quasi niente e 15 euro buttati.. sigh!

Data:

 12/08/04

~ C..M.~

CONTATTI