Il cielo di Ravenna

Planetario di Ravenna (lat. 44° 25' - lon. 12° 12')

 

  Winner

Ci sono voluti quasi dieci anni di gestazione per realizzare questo grande gruppo gnomonico. Intoppi di ogni genere ogni anno ci si paravano davanti. Scrivo "ci" perché gran merito per la sua riuscita devo darlo al Dott. Franco Gabici, direttore del Planetario di Ravenna, che l'ha voluto con estrema fermezza e non si è fatto mai demoralizzare.

L'opera, composta di 66 piastrelle di gres porcellanato della misura di 60x60 cm l'una, è stata realizzata con una tecnologia computerizzata, rilevando il disegno con la fotografia elettronica, e ricopre l'intera parete sud-est del Planetario.

Comprende un grande Orologio solare a tre ordini di ore (Oltramontane, Italiche e Babiloniche), al cui fianco stanno una linea meridiana a tempo medio dell'Europa centrale, un misuratore di Azimut e di Altezza del sole, un calendario pasquale per gli anni 1995-2070, e la tavola di correzione del tempo medio.

È stato un lavoro che mi ha impegnato molto, ma ne valsa la pena.

 

Per maggiori informazioni visita il sito del Planetario di Ravenna. Contiene tutte le spiegazioni e molti testi delle lezioni di Astronomia che si svolgono sotto la sua cupola.