PREGHIERA DI LUCIANO

 

 

Al funerale di Luciano, il 28 ottobre 2000, ci fu dato un libretto, in cui trovai anche una preghiera molto bella; non solo le parole erano vere e profonde (come quelle di molti altri scritti di Luciano), ma questa aveva anche un “ritmo”, era musicale, le parole scorrevano liberamente in una melodia che sembrava già esistere; insomma, era una vera e propria poesia.

Qualche giorno più tardi, strimpellando qualche accordo con la mia chitarra, nacque quasi da sé la melodia. Accade così, quando uno scrive una canzone. Non si resta molto a pensare alla musica, perché questa nasce da sé, da dentro, unica e spontanea. E’ stata questione di pochi minuti, forse una mezzora, e l’abbozzo della canzone era pressoché compiuto. Poi solo qualche aggiustamento.

Sono convinta che questa musica non sia una semplice successione di note, ma qualcosa di molto più grande e misterioso, che non posso conoscere.

E’ bello pensare che ora le parole di Luciano e la mia musica volano insieme, nel cuore del Gruppone…

 

Erica

 

 

  TESTO:

 

 

DO                          SOL                FA       

Fa, Signore, che io riesca a consumare

              SOL  DO            SOL

la mia vita per gli altri,

FA                     SOL     

come Tu hai fatto per me

 

 

                                                                     LA-                  MI-                     

                                             Rit:    Che non debba mai dir di no

           FA                   SOL           DO       SOL    FA     SOL                    

ma sempre un sì con un sorriso sulle labbra.

                           LA-              MI-                     FA

Fa che il mio dir di sì sia sempre per la gloria Tua,

                           LA-           MI-                 FA            SOL    FA    DO

fa che abbia sempre sete di Te, Signore.

 

 

 

Fa, Signore, che la Tua volontà sia sempre più chiara verso me.

Che il mio cuore s’allarghi sempre più all’Amore.

Fa, Signore, che io abbia sempre bisogno di Te,

in ogni istante.

Rit.

 

 

 

Così che tu venga subito nell’aiutarmi a rialzare persone cadute,

a confortare persone in crisi,

a rasserenare cuori ansiosi,

a risanare malati morali,

a sorridere a tutti con il Tuo Volto.

Rit.

 

 

 

Fa, Signore, che il mio arrivo sia in Paradiso.

Rit.

 

 

Tra poco, sarà disponibile anche il file audio della canzone di Luciano.

 

 

 

 

 

SEI IL VISITATORE NUMERO:

 

 

 

 

 

Copyright ©2002, http://spazioweb.inwind.it/gruppone/

E' vietata la riproduzione anche parziale di queste pagine se non autorizzata.

I riferimenti a luoghi o a persone sono da ritenersi puramente casuali.