Anno 1 Numero 4/5 Mercoledý 08.05.02 ore 00.01  

 

Direttore Responsabile Guido Donati

 

Tre varianti del gene p53 si associano a un maggior rischio di cancro del polmone
p53 Genotypes and Haplotypes Associated With Lung Cancer Susceptibility and Ethnicity

Xifeng Wu, Hua Zhao, Christopher I. Amos, Sanjay Shete, Nimisha Makan, Waun K. Hong, Fred F. Kadlubar, Margaret R. Spitz

Journal of the National Cancer Institute 2002;94:681-690 (xwu@mail.mdanderson.org)

 

Ricercatori americani (Department of Epidemiology and Department of Thoracic/Head and Neck Medical Oncology dell'University of Texas M. D. Anderson Cancer Center, Houston and Division of Molecular Epidemiology, National Center for Toxicological Research) studiando 1270 donne con e senza cancro polmonare (90% fumatrici) hanno trovato un'associazione fra l'aumento del rischio di cancro al polmone e varianti del gene suppressore tumorale p53.

 

 

Studiarono 3 varianti che si associano ad un maggior rischio di cancro polmonare. Le varianti erano presenti nel 29% delle persone di razza nera, nel 12% di quelle di origine messicana e nel 14% di quelle di razza bianca. La maggiore presenza nella razza negra spiega il maggior tasso di incidenza di cancro del polmone in questa etnia e la distribuzione nei vari popoli.