ALLOCCO  

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione - Bibliografia


 

Ordine: Strigiformi

Famiglia: Strigidi 

Genere: Strix        

Specie: Strix aluco

 Ascolta il canto

 

 


Caratteristiche

L'allocco (Strix aluco) lungo 38 cm, ha il mantello bruno fittamente macchiettato, la testa grande e arrotondata e gli occhi neri.

Di abitudini prevalentemente notturne si concede delle escursioni anche nelle ore diurne. Ha movimenti molto lenti e pesanti ma il suo volo leggero, oscillante ma non rapido.

Indice


Diffusione

E' presente in tutta l'Europa, Africa settentrionale ed in Asia. In Italia lo si pu avvistare quasi dappertutto, tranne che in Sardegna, sia stazionario che di passaggio.

In Campania presente sia nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano che in quello del Vesuvio.

Indice


Habitat

Vive in tutti i boschi, sia si pianura che di montagna, nei terreni coltivati e parchi.

Indice


Riproduzione  

Nidifica preferibilmente nel cavo di un albero ben riparato dalla pioggia e di facile accesso, ma non raro che si installi sotto i tetti, nei fumaioli ed anche nei nidi abbandonati da altri rapaci, dalle gazze e dalle cornacchie.

Si riproduce tra marzo ed aprile e depone da 2 a 4 uova. I piccoli vengono accuditi da entrambi i genitori. 

Indice


Alimentazione

Si ciba quasi esclusivamente di topi, arvicole, rane ed uccelli che scova addormentati, non disdegna grossi bruchi delle sfingi e insetti di vario tipo.

Indice


Bibliografia

V. Menass - Uccelli nostrani da gabbia, Encia, Udine 1978;

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.

Note

Questa scheda stata realizzata grazie alle ricerche del socio P. Trematerra di Napoli.