Chi sono?     Cosa dicono?    Ugo Albano

 

 

 

 

 

 

novità

Allo sviluppo del welfare in Italia in questi anni si è assistito al paradossale e drastico calo delle possibilità d'impiego per gli assistenti sociali: una forte contraddizione identitaria che invita questo professionista oggi a cambiar pelle, per non estinguersi. Oggi è vitale parlare di un servizio sociale alternativo, più funzionale alle esigenze dei tempi, di sicuro diverso dall'ibrido formato all'università, ben altro dall'immagine del burocrate pubblico, fortemente orientato al mercato, con un radicale ripensamento sui contenuti competenziali. Il testo affronta questa contraddizione orientando il lettore verso un percorso di riprofessionalizzazione, portando in evidenza le esperienze di questa alternatività con l'intervista a nove colleghi che hanno scelto strade nuove.

Il libro è per un pò in promozione SCONTATO: 12 euro.

APPROFITTANE !!!

 

 

Scheda del libro

 

 

Per acquistarlo

 

 

 

 

 

 
 

 

BELLO  è    POSSIBILE

 

 

In Italia viviamo una schizofrenia: siamo sdoppiati tra un'identità di “amanti del bello” ed un vivere quotidiano nella bruttezza. Siamo famosi nel mondo, grazie al nostro passato, per il culto dell'estetica, ma poi trattiamo con sciattezza il nostro territorio. Americani e giapponesi non capiscono, venendo a Roma, il contrasto tra il Colosseo e l'immondizia. Siamo passati in pochi anni dal culto del fashion alla sciattezza e volgarità dei pantaloni strappati e a vita bassa. E' quindi necessario un ritorno alle origini: attestarci l'importanza del bello, crederci veramente e poi agire di conseguenza, sul piano personale come su  quello sociale. Tutto ciò è possibile solo se si ama il bello, lo si sceglie, lo si persegue, lo si sogna con passione. (per leggere tutto l'articolo cliccare qui). 

 

 

 

 

 
 

a proposito dell'

assistente sociale apicale

 

 

 

"Che mi ha portato a fare a Posillipo, se non mi vuoi più bene?", recitava una vecchia canzone napoletana. La metafora la uso per invitare ad una riflessione i colleghi magistrali, dopo l'oggettiva considerazione dell'inutilità della Laurea Magistrale in politiche sociali. Al tema ho dedicato un lungo articolo diviso in più parti pubblicato in più puntate sul portale degli assistenti sociali. Se ne hai voglia, puoi leggerli: prima parte, seconda parte, terza parte, quarta parte, quinta parte, sesta parte, settima parte, ottava parte. 

 

 

 

 
 

La DIGNITA'  nel MORIRE

intervento sociale,  bioetica, cura del fine vita

 

 

 

Dopo anni di vendita si è esaurito il libro "la dignità nel morire". Si tratta di un testo specifico per assistenti sociali, dedicato al lavoro sociale nella non autosufficienza. Un testo utile per i colleghi alle prese con la terza età o con le malattie invalidanti: dalle case di riposo ai servizi domiciliari, dagli sportelli sociali alle unità di valutazione multidimensionale, l'assistente sociale è infatti chiamato a confrontarsi di continuo con la morte e la sofferenza, sono necessarie quindi  competenze relazionali col morente e con i familiari che nessun libro ancora spiegava bene. Ci abbiamo pensato noi: tutti gli autori sono infatti assistenti sociali in servizio. Motivo di nostro orgoglio!

 

Prima della messa fuori commercio del libro me ne sono fatte spedire dall'editore un pò di copie. Chi ne volesse una può contattarmi senza problemi.

 

 

 

 

 

INSALATA      mista

 

 

 

 

L'insalata mista, lungi da essere un contorno tipico, è in verità il risultato (ben riuscito, nella maggior parte dei casi) di un riciclo di resti che altrimenti andrebbero a male. Ho quindi raccolto un po' di resti disseminati sul web e composto una piccola raccolta di miei articoli, dalla politica al costume, dalla fede alla coppia, articoli che altrimenti sarebbero andati “a male”, appunto. Ed ecco a voi l'insalata mista: basta cliccare su ogni titolo per leggerli!

 

Dimmi come (ti) scrivi e ti dirò chi sei                          Ha vinto Berlusconi

Due piedi in una scarpa                                                    T.V.T.B.    

Natale: aggiungi un posto a tavola                                   Il bivio

Fede adulta e fede bambina                                             Il salto nel vuoto

Acca due o                                                                           Fuori dal coro

Sorella morte                                                                       L'odore dell'amore

La bestia e (è) l'uomo                                                          La connessione disconnessa

Matrimonio                                                                            Ed io dico no

Troppa intimità fa male                                                       Dio li fa e poi li accoppia

Sentimento ed impegno                                                     Caro Papa Francesco (sul celibato)   

 

 

 

 

 

 

dedicato a te ...

            

 

              CONSULENZE                 

 

 

 

             FORMAZIONI                 

 

 

             GIORNALISMO                         

 

                                                                              

                                                                                      PER CONTATTARMI  

 

area personale
 Sito aggiornato dall'autore il  1 giugno 2017   

PER CONTATTI    

   

  L'AUTORE