Sandrigo

sandrigo.gif (6156 byte)

sandrigo1.gif (4326 byte)

Comune a circa 13 Km a nord di Vicenza.

(7210 abitanti nel censimento del 1991)

Il nome probabilmente deriva da Sant'Ulderico.
Nel suo territorio furono rinvenute due lapidi di epoca romana; inoltre scavi effettuati nel 1920 hanno portato alla luce un cimitero longobardo. Nel 1209 nei suoi pressi Ezzelino il Balbo sconfisse le truppe vicentine; nel 1312 fu presa e bruciata dai padovani; nel 1511 vide la vittoria di Venezia sulle truppe francesi durante la guerra della lega di Cambrai. Fu feudo della famiglia Sesso, che ne conserv˛ il possesso anche dopo la dedizione a Venezia (1404). Nel '600 vi si teneva il venerdý un importante mercato.

Numerose ville nel suo territorio: Villa Sesso ora Schiavo, Villa Sesso-Ruffini, Villa Sesso-Tonoli, Villa Tecchio ora Giaretta, Villa Dal Toso ora Cadore, Villa Chiericati a Lupia,
Villa Negri.

Sandrigo Ŕ un centro industriale ove per˛ l'agricoltura ricopre un ruolo importante. Essa si Ŕ specializzata nella coltivazione della vite e nell'allevamento del bestiame bovino, oltre che avicolo. La struttura industriale Ŕ composta da numerose aziende sia di tipo artigianale sia di tipo industriale concentrate maggiormente nel campo meccanico delle macchine per il movimento di terra, per le costruzione e per l'agricoltura, nel campo dei mobili, nel campo delle attrezzature elettriche. Attivo Ŕ pure il commercio, come dimostrano le numerose aziende operanti nei vari settori merceologici, oltre all'andamento del mercato settimanale.


Home Veneto Provincia di Vicenza