Caldogno

caldogno.gif (10297 byte)

Stemma e blasonatura e cura di Fabio Ceresa

"d'oro all'aquila col volo abbassato di rosso, coronata del campo"

caldogno1.gif (4308 byte)

Comune di bassa collina a circa 10 Km a ovest di Vicenza.

(6689 abitanti nel censimento del 1991)

In epoca romana esisteva una strada che collegava Vicenza a Schio passando per Sesto, presso Caldogno. Il paese appartenne ai vescovi di Vicenza e viene nominato in un documento del 1297. Fu possesso per molti secoli di nobili locali che da esso trassero il nome.

Notevoli le ville: Villa Pagello, Villa Caldogno, oggi Nordera, Villa De Paoli, Villa Fogazzaro Arnaldi.

In questi ultimi decenni l'economia locale ha subito una notevole trasformazione strutturale. Prima le risorse provenivano principalmente dalla produzione di cereali e dall'allevamento bovino, integrati dai redditi acquisiti presso le industrie cittadine dai numerosi lavoratori locali. Ora, potendo contare in loco su numerose imprese artigiane ed industriali operanti nei settori dell'arredamento, dell'edilizia e dei materiali da costruzione, Caldogno divenuto un centro in sviluppo con un'economia prevalentemente industriale.



 Home Veneto Provincia di Vicenza