I condensatori
Adesso vi spiegherò come costruire dei condensatori per alta tensione in casa, con materiali semplici
Bastano delle bottiglie di vetro (possibilmente bianco), della carta-stagnola, dell'acqua, dal sale da cucina, del nastro isolante, una becchetta di ottone o rame.

Vi consiglio delle bottiglie di vino o di vodka liscia...


Non fate caso alle marche, non vorrei fare pubblicità, ma una cosa ve la devo dire, se lo riuscite a trovare il Bianco d'Alcamo e ottimo!!!

comunque queste bottiglie sono le migliori per fare i condensatori.

A questo punto prendete una bottiglia, e ricopritela di carta stagnola così....


Non badate a questa bottiglia se è scura, è solo una dimostrazione.....

Poi vi consiglio di rivestirla di nastro adesivo


A questo punto e fatta, basta riempirla di acqua salata e immergere un pezzo di bacchetta metallica in modo che arrivi circa a metà della bottiglia.

Io per ragioni di sicurezza l'ho messa dentro un tubo di PVC per isolarla ulteriormente

Ecco il risultato...


Badate che per caricarle serve almeno 1Kv non provate a caricarle con basse tensioni perché non si caricano.....Se volete dei risultati allucinanti mettetene in parallelo 6 o 7 e caricatele con il Millennium G-80 o simili, vedrete che risultati....

ATTENZIONE!!!!!
Questi condensatori caricati producono una scarica che per l'uomo E' mortale, chi venisse accidentalmente a contatto con questi condensatori carichi ci potrebbe restare secco, quindi stateci attenti, scaricateli sempre prima di avvicinarvi e teneteli sempre cortocircuitati quando non si usano.
Mi raccomando non fatemi sentire in colpa se qualcuno si fa male!

Ok! Adesso passiamo a qualcos'altro! Naturalmente parleremo ancora di condensatori ma fatti in un altro modo.....cioè useremo dei fogli di polipropilene.....non lasciatevi impressionare dal nome perché questo materiale è reperibilissimo...si può trovare in molte forme, ad esempio le classiche buste per catalogare nei raccoglitori ad anelli (Quelli che ho usato io!), oppure nei fogli per mettere le cartoline o le foto, oppure nei fogli per la rilegatura, oppure in mega buste da 1m X 80 Cm per geometri!

Ecco le buste che ho usato io

 

Come si può leggere nell'etichetta sono il POLIPROPILENE!

 

Adesso se userete queste buste dovete ritagliare i bordi per ricavarne dei fogli rettangolari!

 

Gli scarti.....beh fatevene quello che volete....non so usateli per sodomizzarvi.... fate voi! :)


 

Adesso vi ritroverete con un bel mucchietto di fogli rettangolari di Polipropilene!

(E per la prima volta sulla rete.....la faccia di Z3US!!!! Faccio cagare in questa foto....vabè...voi concentratevi su i fogli! :) )

Adesso...andate in cucina e rubate di soppiatto  a vostra madre la carta stagnola e portatela nel vostro laboratorio....ritagliatene dei rettangoli più piccoli di 2Cm dei rettangoli di polipropilene! e disponeteli così

Ricordatevi di schiacciare bene il tutto, magari prendete i fogli e li stringete tra due pezzi di plexiglas o di legno! stringete bene in modo da eliminare le perdite!
E successivamente immergete il tutto in olio isolante o meglio in resina!!!!

I risultati sono favolosi!!

Una cosa davvero importante è calcolare bene lo spessore necessario di isolante per poter reggere l'erogazione RMS della potenza che andiamo ad applicare!

Consultando le tabelle relative ai vari materiali isolanti troviamo anche il polipropilene che sotto la voce "Rigidità dielettrica" troviamo 450/850 KV/Mil (oppure Kv/mm) Ricordo che un mil è un millesimo di pollice (2.54 Cm)!

Quindi la formula da applicare è questa:

1 Mil = 0.00254 Cm

450*T=K
(dove T è il fattore di moltiplicazione da applicare a 450V per ottenere la tenzione erogara dal trasformatore cioè K)
Es. 450*50=22.500V

0.00254*T=S
(Dove S è lo spessore di rottura dello strato isolante)
Visto che non dobbiamo mai lavorare su limiti di rottura dobbiamo raddoppiare la dose!
Es 0.00254*50=0.127

S*2=Ss
(dove Ss è lo spessore sicuro! ben lontano dal limite di rittura)
Es. 0.127*2=0.254

Dopo aver fatto questi calcoli siete pronti per costruire il vostro condensatore,
visto che adesso sapete che l'esatto spessore deve essere Ss! Va bene di più ma non di meno! ma è meglio attenersi alla formula!

Eccovi i vari passi per realizzare un condensatore!
Questi sono i materiali necessari!

Come vedete ho usato della normale carta stagnola e dei fogli di Polipropilene (che si vedono poco nella foto!)

E' meglio tagliare gli angoli per evitare che possano provocare scariche indesiderate che distruggano il condensatore!!

Ecco un esempio di come impilare i fogli......questi sono solo alcuni fogli, non è il condensatore finito!
Ma....!!! Guardate cosa segna il capacimetro con solo 15 piastre di alluminio!!! :-O

Come potete vedere segna 21,06 nF!!! Allucinante!! Immaginate quando sarÓ finito con tutti i fogli!!!Che secondo i miei calcoli dovrebbero essere in totale 40!!! ;)

E adesso eccovi il condensatore bello finito e arrotolato per benino!!!

Come potete notare i fogli sono stati arrotolati e serrati con delle fascette di plastica! Non si vede ma all'interno c'è uno spezzone di tubo per impianti elettrici per dare consistenza al tutto!!
Si notano anche i grossi poli alle due estremità!

Adesso dobbiamo provvedere per il contenitore......un bel pezzo di tubo di 100mm con due bei tappi e pieno di olio per isolare il tutto!!

Questo è il tubo vuoto tappato da un lato....come potete vedere il condensatore è ancora sul tavolo!

Ed ecco il bestione bello pronto!!! ;)
Si notino i terminali ai due lati del tubo!!!!!

E adesso misuriamo la capacità..... :-|
Tirate ad indovinare.........!

63.01 nF!!!!!!!!!!!
WOW forte vero? non vi dico cosa succede attaccando un pò di alta tensione.... :)
Ecco....adesso sapete come costruire un condensatore al polipropilene....

Buon lavoro!!