GERMANIA

 REICHSMARINE


NAVE CORAZZATA TIRPITZ (NAVE DA BATTAGLIA)

BATTLESHIP TIRPITZ


   

 

 

CORAZZATA TIRPITZ


La Tirpitz fu una nave da battaglia della Kriegsmarine tedesca, seconda e ultima unità della Classe Bismarck. Essa fu concepita, insieme alla gemella Bismarck, per essere la punta di diamante della marina tedesca. Entrata in servizio molto dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale, la nave partecipò a pochissime azioni belliche, passando la maggior parte della sua vita a nascondersi nei fiordi norvegesi dagli attacchi degli Alleati; di fatto essa ebbe funzione di "fleet in being", cioè quella di tenere occupata una gran quantità di forze nemiche per via della sua pericolosità potenziale. In realtà alla prova dei fatti si rivelò un costosissimo giocattolo non utilizzabile in quanto non poteva prendere il largo senza il rischio di essere affondata ed alla fine fu scoperta e distrutta nel fiordo norvegese in cui si era rifugiata. Con i costi necessari per la costruzione si sarebbero potute allestire almeno due portaerei con risultati finali migliori per la Reichmarine. Il problema della corazzata Tirpitz è che divenne operativa quando ormai le corazzate avevano perso il loro ruolo di "regime dei mari" ed erano state riutilizzate come pontoni galleggianti da cui sparare per difendere gli sbarchi delle armate, come seppero fare magnificamente gli americani ed in parte minore i giapponesi. Nella seconda Guerra Mondiale una corazzata poteva essere utilizzata con profitto soltanto se all'interno di una task force difesa da branchi di cacciatorpediniere e di supporto ad una o più portaerei. Una corazzata lasciata da sola a fare la caccia ai convogli, come le navi corsare tedesche della Prima Guerra Mondiale, non aveva più alcun senso ne aveva alcuna possibilità di riuscita tattica in quanto priva di copertura aerea e quindi indifesa agli attacchi dal cielo. Nella battaglia del Mar di Sibuyan la poderosa Musashi fu affondata da ripetuti attacchi aerei malgrado fosse all'interno di un poderoso gruppo operativo composto da corazzate (Nagato e Yamato su tutte) e difeso da incrociatori e cacciatorpediniere, ma privo di alcuna difesa in quanto non supportato da portaerei.

In definitiva la corazzata Tirpitz nacque gia vecchia, fu mal utilizzata e finì abbastanza ingloriosamente senza nemmeno combattere (Shinano).


STORIA (HISTORY)

CARATTERISTICHE TECNICHE

FOTOGRAFIE (PHOTOES)

SCHEMA COSTRUTTIVO

RIASSUNTO

GERMANIA / REICHMARINE


INCROCIATORI E CORAZZATE (BATTLESHIPS, CRUISERS AND BATTLECRUISERS)

INCROCIATORI E CORAZZATE - GERMANIA - TIRPITZ BATTLESHIP - NAVE DA BATTAGLIA TIRPITZ -