UNITED STATES OF AMERICA NAVY

- PORTAEREI -


CLASSE HANCOCK


FOTOGRAFIE

PORTAEREI USS LEXINGTON (CV16)

"Blue Ghost"


Nave Lexington
Numero CV16
Tipo CV (portaerei di attacco)
Cantiere  
Impostazione  
Varo  
Entrata in servizio 1943
Fine del servizio 08.11.1991
Stato è diventata un museo galleggiante nella Baia di Corpus Christi in Texas

La USS Lexington (hull classification symbol CV/CVA/CVS-16) era una portaerei degli Stati Uniti d'America della classe Essex. Nell'ottobre 1952 le venne assegnato il nuovo numero di identificazione CVA-16

All’atto della posa in chiglia, avvenuta il 15 luglio 1941 presso il cantiere navale di Fore River Shipyard, era previsto di nominarla Cabot. A causa dell’affondamento della USS Lexington (CV-2), avvenuto il 15 settembre 1942, venne deciso che la nave in costruzione assumesse la successione di quest'ultima. Il varo della nave avvenne il 17 agosto 1943, mentre l’assunzione in servizio avvenne il 24 novembre 1943.
La nave venne data per affondata dai giapponesi varie volte, fatto che le guadagnò il nomignolo di Blue ghost (fantasma blu).



Il periodo della guerra fredda
Dopo la fine della seconda guerra mondiale, la nave venne sottoposta ad una serie di aggiornamenti tecnici, come il ponte di volo angolato, la sostituzione delle catapulte ed altri ancora, che la mantennero operativa per lungo tempo, con gli aggiornamenti denominati SCB-27,SCB-125 e SCB-144. La nave venne radiata nel 1991, ultimo esemplare della classe Essex in servizio.
 


FOTOGRAFIE

CLASSE HANCOCK

U.S. NAVY


PORTAEREI NELLA STORIA

PORTAEREI NELLA STORIA USA NAVY-CLASSE HANCOCK-FOTOGRAFIE