MARINA IMPERIALE


KIDO BUTAI


CLASSE ZUIKAKU


PORTAEREI SHOKAKU

AIRCRAFT CARRIER SHOKAKU

(GRU PROPIZIA 翔鶴)

La portaerei di classe Zuikaku furono probabilmente le migliori portaerei costruite dal Giappone. Velocissime, potenti, ben difese e corazzate erano in grado di scatenare una poderosa forza di offesa aerea. Combatterono eroicamente in tutte le battaglie in cui parteciparono e si dimostrarono difficilmente affondabili (al contrario della Akagi e della Kaga, le quali al primo serio attacco saltarono in aria). Diedero filo da torcere quasi da sole all'intera flotta americana. Non è un caso che parteciparono alle vittorie navali più prestigiose del Giappone. Per due anni, dopo Pearl Harbour, rappresentarono il sogno più ambito e prestigioso di ogni pilota di bombardiere e di areosilurante della flotta americana. Furono sopraffatte solo quando si trovarono di fronte soverchianti forze nemiche e non furono più supportate da piloti veterani e abili ma solo da principianti (non dimentichiamoci mai che alle Midway il Giappone perse sì due portaerei pesanti e due leggere ma soprattutto duecento cinquanta espertissimi piloti che non furono più degnamente sostituiti). Se il Giappone nel 1942 avessero avuto il potenziale industriale per costruire una decina di portaerei della classe Zuikaku (come fecero gli americani con le Essex) e naturalmente avesse avuto validi piloti per armarle avrebbe potuto davvero sperare di vincere la guerra! Eroiche. La Shokaku fu affondata, come abbiamo visto nella battaglia delle Marianne il 20 agosto del 1944 e non assistette al crollo definitivo della marina giapponese avvenuto nella battaglia di Leyte dell'ottobre del 1944. Questo almeno le fu evitato! (Shinano)


STORIA

La portaerei Zuikaku partecipò al bombardamento di Pearl Harbour insieme alla gemella Shokaku, all'ammiraglia Akagi, alla Kaga. alla Soryu e alla Hiryu (questa formazione fu la più poderosa che il Giappone riuscì a proporre in tutta la guerra del Pacifico).

La Zuikaku partecipò con la gemella Shokaku e la portaerei leggera Soho alla battaglia del Mar dei Coralli (agosto 1942). Durante questa battaglia il Giappone perse la Soho, la Shokaku e la Zuikaku furono seriamente danneggiate, ma gli americani persero la gigantesca Lexington e salvarono per miracolo la Yorktown.

I danni patiti in questa battaglia impedirono ad entrambe le navi di partecipare alla battaglia delle Midway.

Nella battaglia delle isole Salomone (agosto 1942) la Sokaku e la Zuikaku vendicarono le portaerei giapponesi affondate alle Midway. Durante questo scontro fu infatti affondata la Hornet e gravemente danneggiata la Enterprise.

Dopo due anni di relativa inattività la Zuikaku e la Shokaku, insieme alla nuovissima Taiho. furono mandate al massacro contro ben undici portaerei americane della classe Essex. Si salvò solo la Zuikaku, che fu però gravemente danneggiata. Per la cronaca in questa epica battaglia i giapponesi persero più di cinquecento aerei (rimase famosa come il "tiro al piccione delle Marianne") contro i soli duecento americani.


19 Giugno del 1944: la fine della portaerei Shokaku

Poco dopo, un altro sommergibile americano, il Cavalla, pattugliò, senza saperlo, sulla rotta della squadra nipponica e, alle 11.52, il comandante scorse una grande portaerei giapponese accompagnata da 2 incrociatori e da un cacciatorpediniere. Si avvicinò fino a 800 metri e fece approntare un fascio di 6 siluri. Il caccia torpediniere nipponico intervenne, ma il Cavalla lanciò gli ordigni, immergendosi poi in profondità. Qualche minuto dopo, il mare trasmise una serie di violente onde d'urto, rivelando che tre dei siluri avevano colpito il nemico.
Il comandante del Cavalla guardò l'orologio; erano le 12.20.
Un istante dopo, la portaerei presa di mira, la Shokaku, uscì dalla formazione nipponica e tentò, con l'aiuto del cacciatorpediniere Urakaze, di domare i numerosi incendi che già la devastavano. Le squadre di sicurezza della Shokaku realizzarono un vero e proprio tour de torce  riuscendo a spegnere la maggior parte dei focolai e, verso le 14 la portaerei sembrava salva. Ciononostante, notevoli quantità di vapori di benzina continuavano a diffondersi in tutta la nave, mentre piccoli incendi ribelli tenevano sempre in scacco le squadre di sicurezza. Tutto si sarebbe certo accomodato se una bomba d'aereo, venutasi a trovare vicino a uno di questi focolai, non fosse d'improvviso esplosa poco dopo le 15. Avendo evidentemente raggiunta la temperatura critica, scoppiò spontaneamente, con il risultato di incendiare tutto il gas surriscaldato.
L'immane esplosione spaccò in due la nave. Una serie di scoppi si determinò allora e la grande portaerei ne fu dilaniata con rombi di tuono prima di affondare.


CARATTERISTICHE TECNICHE

 
Nave Shokaku
Tipo CV
Cantiere Kawasaki, Kobe
Impostazione 11 dicembre 1937
Varo 27 novembre 1939
Entrata in servizio 26 settembre 1941
Affondamento 19 giugno 1944 (battaglia delle Marianne)
Lunghezza 257.47 metri
Larghezza 26,05 metri
Immersione 8,83 metri
Dislocamento 29.800 tonnellate
Velocità 34,2 nodi
Armamento 16 cannoni da127 mm.a.a., 36 mitragliere da 25mm., 72 aerei pronti;12 aerei di riserva, 3 elevatori
Equipaggio 1660

LA PAGELLA DELLO SHINANO

CARATTERISTICHE:

VOTO

MOTIVAZIONE

STAZZA:

8

29.800 tonnellate: buone per l'epoca

APPARATO MOTORE

9

ottimo per l'epoca

VELOCITA'

10

34,2 nodi: eccezionali per l'epoca

COMBUSTIBILE

8

buono per l'epoca

AUTONOMIA

9

9700 miglia, ottima per l'epoca

ARMAMENTO

9

ottimo per l'epoca

PROTEZIONE

9

ottima alla cintura, buona sul ponte di volo

CAPACITA' OFFENSIVA

10

72 aerei: buona forza di attacco per l'epoca formata dai migliori piloti giapponesi

STORIA

9

per quattro anni è stata il pericolo numero uno per gli americani

VOTO FINALE

9

la migliore portaerei mai prodotta dal Giappone

PUNTEGGIO FINALE

81

 tra le migliori portaerei di sempre!

PORTAEREI SHOKAKU STORIA E CARATTERISTICHE TECNICHE / HISTORY

PORTAEREI SHOKAKU: LA PAGELLA DELLO SHINANO / THE VOTE OF THE SHINANO

PORTAEREI SHOKAKU FOTOGRAFIE / PHOTOES

KIDO BUTAI

GIAPPONE / JAPAN IMPERIAL MARINE

BATTAGLIA DEL MAR DEI CORALLI / NAVAL BATTLE OF CORAL SEA

BATTAGLIA DELLE MARIANNE / NAVAL BATTLE OF MARIANNE ISLANDS

PORTAEREI NELLA STORIA / AIRCRAFT CARRIERS

NAVI DA GUERRA / WARSHIPS AND BATTLESHIPS

PORTAREI NELLA STORIA- GIAPPONE -SHOKAKU - AIRCRAFT CARRIERS - JAPAN MARINE - AIRCRAFT CARRIERS SHOKAKU -