BATTAGLIA NAVALE DI TSUSHIMA

NAVAL BATTLE OF TSUSHIMA

(27 MAGGIO 1906)

IL TRIONFO DELL'AMMIRAGLIO TOGO

- IL GIAPPONE DIVENTA UNA SUPERPOTENZA -

STORIA DELLA BATTAGLIA NAVALE DI TSUSHIMA

(HISTORY OF THE NAVAL BATTLE OF TSUSHIMA)


MAPPE DELLA BATTAGLIA

(MAPS OF THE BATTLE)


ILLUSTRAZIONI

(PHOTOES)


FORZE IMPEGNATE (FORCES)

 

Giapponesi

4 corazzate

8 incrociatori

21 cacciatorpediniere

60 motosiluranti

Comandante: Heihachiro Togo

Russi

8 corazzate

8 incrociatori

9 cacciatorpediniere

60 motosiluranti

Comandante: Zinovij Rozhdestvenskij

 

La battaglia di Tsushima, in Giappone detta comunemente battaglia navale del mare del Giappone (日本海海戦), fu l'ultima battaglia della guerra russo-giapponese (1904-1905). Venne combattuta il 27 maggio ed il 28 maggio 1905 (14 e 15 maggio secondo il calendario giuliano in vigore all'epoca in Russia) nello stretto di Corea. In questa battaglia la flotta giapponese al comando dell'ammiraglio Tōgō Heihachirō distrusse due terzi della flotta Russa al comando dell'ammiraglio Zinovij Petrovič Rožestvenskij. La battaglia non fu decisiva in quanto venne combattuta quanto i giapponesi avevano già conquistato Port Hartur e distrutto la flotta russa del Pacifico facendo diventare vana la missione di Rožestvenskij che aveva attraversato mezzo mondo, dal Mar Baltico allo stretto di Corea per aiutare la flotta russa imbottigliata nel porto manciuriano.

La battaglia di Tsushima segnò la definitiva sconfitta dell'Impero Russo che, con la mediazione del Presidente USA Theodore Roosevelt, sottoscrisse di lì a poco la pace di Portsmouth. La Russia abbandonò la Corea alla sfera d'influenza giapponese, e rivolse le proprie bramosie sui Balcani.
Sotto il profilo della storia navale, Tsushima fu l'ultimo scontro fra corazzate non monocalibro (pre dreadnought) ; infatti la battaglia mostrò la fattibilità e l'utilità di un combattimento ingaggiato a grande distanza coi grossi calibri. Di lì a breve l'Ammiragliato britannico mise in linea un nuovo genere di corazzata monocalibro, che dalla prima unità, prese il nome di Dreadnought. La battaglia di Tsushima aveva infatti dimostrato che la stragrande maggioranza dei proiettili andati a segno erano relativi alle sole artiglieri di grande calibro, a causa della notevole distanza tra le due flotte nel momento dello scontro. Lo scarso utilizzo dei calibri minori che abbondavano nelle pre dreadnought (dalla Mikasa alla Borodino) dimostrò ai costruttori navali quanto più utile e saggio indirizzarsi verso navi monocalibro, dotate cioè di una netta preponderanza di cannoni a lunga gettata.


LE PIU' GRANDI BATTAGLIE NAVALI /NAVAL BATTLE


NAVI DA GUERRA / WARSHIPS AND BATTLESHIPS

PORTAEREI NELLA STORIA /AIRCRAFT CARRIERS

 

PORTAEREI NELLA STORIA - LE PIU' GRANDI BATTAGLIE NAVALI - BATTAGLIA NAVALE DI TSUSHIMA - NAVAL BATTLE OF TSUSHIMA -