Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

PROGRAMMAZIONE PER ALUNNI NON ITALOFONI

ITALIANO L2

PRIMO LIVELLO (livello A1 del portfolio europeo delle lingue)

 


LIVELLO A1:
- L'alunno è in grado di capire e utilizzare espressioni familiari e quotidiane nonché frasi molto semplici per soddisfare bisogni concreti. 
- È in grado di presentare se stesso o qualcun altro e porre a una persona domande che la riguardano (esempio: su domicilio, conoscenti, oggetti che possiede, ecc.) e può rispondere allo stesso tipo di interrogativi. 
- È in grado di comunicare in maniera semplice, a condizione che l'interlocutrice o l'interlocutore parli lentamente, in modo chiaro e si mostri disposto ad aiutare chi parla. 

OBIETTIVI

1. COMPRENSIONE DELLA LINGUA ORALE
2. PRODUZIONE DELLA LINGUA ORALE
3. COMPRENSIONE DELLA LINGUA SCRITTA
4. PRODUZIONE DELLA LINGUA SCRITTA
5. CONOSCENZA DELLA STRUTTURA DELLA LINGUA
6. USARE LA LINGUA IN FUNZIONE INTERCULTURALE

CONTENUTI

1. AMBITI LESSICALI E TEMATICHE

2. TIPOLOGIE TESTUALI 

3. CONTENUTI GRAMMATICALI


OBIETTIVI


1. COMPRENSIONE DELLA LINGUA ORALE

1 a) Ascoltare e comprendere semplici e brevi messaggi orali ricorrenti nel 
linguaggio della classe:

- rispondere a saluti 
- comprendere ed eseguire comandi che richiedono una "risposta fisica" (avvicinarsi, alzarsi, sedersi,…)
- comprendere e agire consegne relative ad attività di manipolazione (taglia, incolla, colora, …)
- comprendere ed eseguire indicazioni di lavoro scolastico (leggi, copia, scrivi, …)
- comprendere semplici osservazioni di valutazione sul lavoro svolto (bravo, bene…)

1 b) Ascoltare e comprendere micro-messaggi orali relativi ad aspetti concreti della
vita quotidiana:

- comprendere il significato globale con l'aiuto di elementi chiave e di facilitazioni paralinguistiche
- apprendere nuovi vocaboli relativi alla vita scolastica e alla vita quotidiana
- comprendere e riconoscere le frasi interrogative che prevedono un modello domanda/risposta di tipo chiuso

1 c) Ascoltare e memorizzare filastrocche, giochi di parole, poesie

1 d) Ascoltare e comprendere brevi racconti relativi a esperienze concrete vissute
da altri, con il supporto di immagini e drammatizzazioni:

- cogliere il contenuto globale del fatto
- individuare le persone coinvolte
- riordinare in sequenze le immagini

2. PRODUZIONE DELLA LINGUA ORALE

2 a) Parlare con pronuncia "accettabile" al fine di essere compresi

2 b) Usare vocaboli ed espressioni di uso frequente per:

- denominare cose, persone, animali
- costruire campi lessicali con nomi, verbi, aggettivi per associazione e per contrasto
- usare il lessico appreso in nuovi contesti

2 c) Chiedere e dare informazioni:

- sulla propria identità
- sull'ambiente della scuola
- sull'ambiente familiare
- sulle qualità più evidenti di persone, oggetti e situazioni
- sulla posizione e la collocazione nello spazio e nel tempo
- chiedere una cosa
- chiedere a qualcuno di fare qualcosa

2 d) Esprimere aspetti della soggettività:

- esprimere i propri bisogni e le condizioni soggettive
- esprimere i gusti e le preferenze

2 e) Raccontare brevemente fatti e avvenimenti relativi all'esperienza personale 
recente:

- raccontare fatti accaduti nel presente
- presentare le persone coinvolte nei fatti narrati

2 f) Sostenere una breve conversazione:

- porre domande e rispondere in maniera concisa
- usare nei contesti reali di comunicazione le strutture e i modelli linguistici appresi in dialoghi guidati


3. COMPRENSIONE DELLA LINGUA SCRITTA

3 a) Decodificare e leggere:

- possedere la corrispondenza grafema fonema
- leggere i digrammi, i trigrammi e i suoni complessi

3 b) Leggere e comprendere brevi testi:

- associare la parola all'immagine
- associare brevi frasi a immagini 
- rispondere a semplici domande strutturate sul testo
- comprendere il significato globale di un breve testo
- eseguire una serie di istruzioni scritte
- ordinare in sequenze


4. PRODUZIONE DELLA LINGUA SCRITTA

4 a) Scrivere e trascrivere:

- riprodurre i suoni semplici e complessi
- scrivere, sotto dettatura, parole conosciute
- scrivere, sotto dettatura, brevi frasi 

4 b) Completare brevi testi:

- sostituire la parola al disegno o all'immagine
- trovare la parola mancante o nascosta
- trovare la frase mancante

4 c) Riordinare le parti di un testo:

- riordinare la frase
- rimettere in ordine due o più frasi
- riordinare semplici sequenze temporali 

4 d) Saper utilizzare la lingua posseduta in semplici produzioni scritte:

- scrivere brevi didascalie relative ad immagini conosciute

4 e) Saper utilizzare la lingua posseduta per scopi funzionali:

- compilare un semplice questionario con i dati personali
- saper scrivere i compiti nel diario
- scrivere una cartolina

5. CONOSCENZA DELLA STRUTTURA DELLA LINGUA

5 a) Acquisire una accettabile competenza ortografica:

- usare i digrammi, i trigrammi e i suoni complessi
- distinguere i suoni doppi
- usare l'accento
- usare l'apostrofo
- usare le maiuscole

5 b) Concordare le varie parti di una frase per automatismo

6. USARE LA LINGUA IN FUNZIONE INTERCULTURALE

6 a) Valorizzare la lingua d'origine:
- costruire semplici glossari bilingue


CONTENUTI 


1. AMBITI LESSICALI E TEMATICHE

- identità personale
- scuola 
- famiglia
- casa 
- corpo
- abbigliamento
- colori
- numeri
- lavoro
- cibo
- animali
- gusti e preferenze
- orologio e calendario
- stagioni
- mezzi di trasporto

2. TIPOLOGIE TESTUALI 

- descrizione
- narrazione breve: cronaca
- filastrocche e semplici poesie

3. CONTENUTI GRAMMATICALI

- l'articolo
- il nome: comune, proprio, concreto - genere e numero.
- L'aggettivo qualificativo, possessivo e dimostrativo.
- Pronome personale soggetto
- Il verbo: presente indicativo di essere- avere e delle voci verbali più frequenti delle tre coniugazioni regolari.
- Presente indicativo di alcuni verbi irregolari: fare, andare, dare, venire, uscire, dire.
- Presente indicativo di alcuni verbi riflessivi: svegliarsi, alzarsi, lavarsi…ecc.
- Alcune preposizioni semplici e articolate - sopra a, sotto a, vicino a…
- Avverbi di tempo: ieri, oggi, domani…
- Congiunzioni: e
- Ordine e costruzione della frase
- Utilizzo di alcuni segni di interpunzione: punto, virgola, punto interrogativo
- Utilizzo delle maiuscole

per la programmazione sul livello A2 clicca qui