Gruppo Scout Monselice 1
Branca Lupetti e Coccinelle

Art. 1

La branca Lupetti e Coccinelle si rivolge ai bambini e alle bambine compresi tra gli 8 e gli 11/12 anni e si propone di far vivere loro pienamente la fanciullezza come ricchezza in sé e come fondamento di una autentica vita adulta.
In funzione dell’Ambiente Fantastico“Bosco” oppure “Giungla”, adottato dal gruppo, i bambini e le bambine si riuniscono in unità chiamate rispettivamente cerchio oppure branco.

Art. 7 - AMBIENTE FANTASTICO

La scelta caratterizzante il metodo della branca Lupetti e Coccinelle è l’Ambiente Fantastico come traduzione pedagogica di un racconto.
Per Ambiente Fantastico si intende il gioco continuativo di un tema in cui sono immerse le attività del Branco e del Cerchio.
Gli elementi che concorrono alla realizzazione di un Ambiente Fantastico che offra stabilità e continuità pedagogica e che risulti occasione educativa per i bambini e per i Capi sono:

  • il rispetto della psicologia del bambino e della bambina;
  • la presenza di una figura che permetta all’adulto di inserirsi nel gioco;
  • la presenza di un contenuto morale fornito da vicende e personaggi di una vita ideale;
  • la presenza di un cammino di crescita personale e comunitaria;
  • il riferimento alla natura vista come occasione pedagogica per aiutare a cogliere e scegliere uno stile di vita;
  • la possibilità di ambientare trame di gioco.

Gli Ambienti Fantastici utilizzati nella branca Lupetti e Coccinelle sono i seguenti:

  • la Giungla, vissuta attraverso “Le storie di Mowgli” tratte dai Libri della Giungla di Kipling, nell’utilizzazione fattane da B.-P.;
  • il Bosco, vissuto attraverso il racconto“Sette Punti neri” nella elaborazione fattane dalla branca Lupetti e Coccinelle.

Le unità che adottano l’Ambiente Fantastico Giungla prendono il nome di Branco; quelle che adottano il Bosco, prendono il nome di Cerchio.
All’Ambiente Fantastico utilizzato dall’unità sono ispirati i termini e i simboli che designano i momenti della progressione personale, i nomi di alcune strutture e attività fondamentali del Branco e del Cerchio, nonché un linguaggio più specifico.
Le “Parole Maestre”, contenute nei testi Le storie di Mowgli e Sette punti neri, sono espressioni che richiamano un valore di riferimento, ne stimolano l’adesione, suggeriscono un comportamento, incentivano un modo attivo di vivere.

I Capi le mettono in evidenza in particolari situazioni che si vivono in Branco e in Cerchio.

 

Presenza nel Gruppo Monselice 1

Nel Gruppo del Monselice 1 sè presente un Branco, nel quale i lupetti (maschi e femmine) vivono l'ambiente fantastico della Giugla e le Storie di Mowgli.

 

    Capi | RS | EG | LC

Branco di Seeone