^^Dilatazione termica lineare; legge.   .xls

∆L=λ*L0*∆T 

∆L incremento di lunghezza, dilatazione termica lineare
λ coefficiente di dilatazione termica lineare
L0 lunghezza iniziale
∆T  incremento di temperatura

∆L = e' l'incremento di lunghezza, come terminologia generale, e qui si puo' chiamare "dilatazione termica", e se serve specificare maggiormente "dilatazione termica lineare".

dida: Deve essere chiaro che: la dilatazione termica riguarda tutte le dimensioni lineari: lineare, superficiale, volumica.

Passi logici per ricordare la legge

Individuare le variabili della dilatazione

Frase "unitaria"

∆L=kL*1*1 il coefficiente di dilatazione termica lineare
e' l'allungamento prodotto dall'aumento di 1 grado su una lunghezza di 1m

c: per essere precisi dovrei dire:
e' l'allungamento prodotto dall'aumento di 1 grado su una lunghezza di 1m, allungamento misurato in metri.

Incremento di lunghezza o differenza di lunghezza? Incremento di temperatura o differenza di temperatura?

Come operazione matematica e valore risultante, e' la stessa cosa, pero' si preferisce parlare di

dida: ho voluto fare qui questa precisazione perche' ho visto nei compiti in classe che gli allievi non hanno questa distinzione (o meglio: non appare nell'uso del loro linguaggio).

Ordine delle variabili nella formula

E' usuale mettere:

  1. prima il coefficiente che caratterizza il materiale (le variabili materiali)
  2. poi le variabili spaziali
  3. infine le variabili fisiche specifiche del caso in esame

Alcuni dati

- ferro kL= circa 1/100 di mm
- solidi, liquidi e gas si dilatano in modo crescente, circa 10 volte di piu' rispetto al precedente

Domande allievi

Opuratori95: qual e' la definizione della Dilatazione Termica
r: la dilatazione termica consiste nell'estensione, di un corpo, causata da calore, quindi aumenta di volume; al contrario, quando cessa il calore, c'e' la restrizione di un corpo.
Estensione spaziale: /lungh /area /volume

Domande

d: dilatazione termica lineare; formula ; spiega le lettere
c: sono interessanti i modi in cui viene spiegato il coefficiente di dilatazione lineare

DelPadrone95: lambda
Mosti95     : costante
molti       : non spiegano, mentre spiegano le altre lettere

Dilatazione termica lineare

doc: risposte scritte a domande di "vocabolario".

Ghio

Allungamento dovuto a un aumento di temperatura.

Battella e' quanto la sostanza sottoposta a calore si espande in modo costante.
Zigni Un oggetto sottoposto ad un cambiamento termico compie una dilatazione lineare.
Gentili E' la deformazione di un oggetto sottoposto ad una certa temperatura, in maniera costante.
Zanetti l'aumento di una dimensione di un solido all'aumentare della temperatura.
Brilla dilatazione causata dalla temperatura che fa dilatare un oggetto campione costantemente.

3 dilatazioni insieme o separate

Alter espo

DL= k * Li * DT 

∆L= λ * L0 * ∆T    ∆L=λ*L0*∆T 

 

DL  ∆L variazione di lunghezza
k   λ kdltl = coefficiente di dilatazione termica lineare
Li   L0 lunghezza iniziale
DT  ∆T  variazione di temperatura

Domande

cc Termologia.

30
Una rotaia d'acciaio e' lunga 30 m. D'inverno la T minima della rotaia e' -20 C, d'estate, al sole, 80 C. Quanto varia di lunghezza tra questi 2 stati estremi?

Frml: ∆L=k*L0*∆T

Sost: ∆L= 11*10-6*30*100 =  

 

3

Ci sono risposte in tutti i formati numerici:

0,033   3,3*10-2  33*10-3  3300*10-5  33000*10-6  m

33 mm

Domande

Versione originale

100 ∆L=λL0∆T

Scrivere

significato

grandezze

Legge di dilatazione termica lineare 2 2
∆L allungamento (= incremento o variazione di lunghezza)
λ    coefficiente di dilatazione termica lineare 
L0  lunghezza iniziale
∆T incremento (= variazione) di temperatura

c:  allungamento (= incremento o variazione di lunghezza)

e'  sostituibile da "incremento di lunghezza", per regolarita' coi casi 23D. Inoltre non conviene mettere anche le equivalenze espressive o logiche nelle risposte? meglio di no. Nelle parte detta in chiaro si, ma nelle risposte no. ref: Come fare le domande da completare.