La Freccia Nera

Lo sceneggiato ambientato nel '500 con Riccardo Scamarcio romantico condottiero al fianco di Martina Stella.


Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera logo

Riccardo Scamarcio il protagonista maschile di La Freccia Nera, una serie tv in sei puntate prodotta da Mediaset assieme ad Angelo Rizzoli per R.T.I. - Rizzoli Audiovisivi, in onda dal 12 ottobre 2006 in prima serata su Canale 5.

La Freccia Nera è liberamente tratta dall'omonimo romanzo di Robert Louis Stevenson che nel 1988 scrisse un’avvincente storia ambientata in Inghilterra al tempo della Guerra delle Due Rose, combattuta tra il 1455 ed il 1485 tra i Lancaster e gli Yorked.

La serie tv è girata dal regista Fabrizio Costa nel Borgo Medievale di Torino, in una ambientazione davvero spettacolare.

Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera castello di Torino

Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera location

I protagonisti di questa bellissima storia d'amore e d'avventura sono Marco di Monforte (Riccardo Scamarcio), figlio del nobile e defunto Riccardo di Monforte, e la bella e coraggiosa Giovanna Bentivoglio (Martina Stella), contessa rimasta orfana di genitori e cresciuta sotto le cure e la protezione del vescovo Cusano di Bressanone, da lui nascosta nel convento di Torrealta.

Marco di Monforte (Riccardo Scamarcio) è stato adottato da Raniero di Rottenburg (Ennio Fantastichini) capo dello schieramento dei principi fedeli all'Impero, in lotta contro la classe dei vescovi  legati al Papato, capeggiati dal sapiente e illuminato Cusano (Miquel Herz-Kestranek).

Durante una battaglia contro Cusano, Marco si imbatte e fa prigioniero Luca da Torrealta, un abilissimo arciere che nasconde le spoglie di Giovanna, travestita da scudiero per difendere il suo protettore.

Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera protagonisti

L'avventura che porta Riccardo Scamarcio e Martina Stella a scontrarsi e poi unirsi nel gruppo delle Frecce Nere diventa un bellissimo cammino di crescita e formazione per entrambi: scoperta la verità sul passato, Marco intraprende la strada della giustizia e Giovanna, nell'amore per Marco, trova la spinta per una sua maturazione e una sua piena accettazione come donna.

Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera con Martina Stella a cavallo

Riccardo Scamarcio e le Frecce Nere

Marco salva Giovanna dal matrimonio sbagliato col Duca di Castelrovo (Armando De Razza) che si scopre l'assassino dei genitori della ragazza, e fugge da Cusano che lo nomina responsabile della sicurezza di Bressanone.

Raniero di Rottenburg, sconfitto in battaglia dal proprio figlioccio Marco che gli risparmia comunque la vita, decide di rinunciare alla lotta per la conquista di Bressanone e con una scelta di giustizia scrive il lieto fine della storia che si conclude con l'atteso matrimonio tra Marco e Giovanna.

Riccardo Scamarcio in La Freccia Nera matrimonio Martina Stella