Home Page

fiore lilla.gif (79523 byte)Renata Mucci (galleria foto)mucci2.jpg (22363 byte)

wpe1.jpg (6572 byte)

"Una persona non si giudica per ci˛ che legge, ma ... per ci˛ che rilegge!"

linea.gif (4535 byte)

Per due chiacchiere in amicizia, per porre domande od avere risposte:www.remucci.blogspot.com

linea.gif (4535 byte)

 

Presentazione di GIANNETTO VALZELLI

"Ci sono, nella pratica del giornalismo, i cronisti della nera, i cronisti della rosa e gossip, i cronisti dei palazzi del potere.

Renata Mucci  appartiene alla non ultima categoria quella dei sentimenti che, dal comune sfogo tra le "lettere al direttore"di Giornali e Riviste, trapassa per nobiltÓ di rigore nel nocciolo del giornalismo come virt¨ Montanelliana, sintesi dell’opinione e voce pubblica.

I "Pensieri" che qui si snocciolano non sono divagazioni sull’ambigutÓ o scapricciature della vita, ma centrano gli squilibri che di giorno in giorno Mamma CiviltÓ si trascina dietro assieme ai vantaggi della modernitÓ; assumono il pregio dei ritocchi di spirito e d’intelligenza opportuni per ridimensionarci nell’ambito dei valori.

Da una sorta di diario esce un florilegio di curiositÓ al fondo delle quali fa spicco, per deduzione, una di quelle pillole di saggezza che gli intellettuali chiamano aforismi.

Renata ha l’accortezza, anzi il dono, di non prendere mai di petto le creature e le cose. Avvia il colloquio battendo il tasto gentile, aprendosi con l’esperienza diretta, coinvolgendo.

Toscana com’Ŕ d’origine, non s’impanca, non sdottrina, non strabocca. Conoscerla di persona serve ad apprendere come – con che stupefacente spontaneitÓ – riversi il vivacissimo bagaglio della sua ironia nella serenitÓ e piacevolezza del discorrere.  Di qui la simpatia che dagli argomenti affrontati si effonde naturalmente nell'alone giulivo delle amicizie.

Renata dispone di quell’occhio analitico che converte la realtÓ in umana comprensione, sublima in un etico invito le pecche e le distorsioni.

Guardi dalla finestra o scenda nel parco con il suo cagnolino, assista a un diverbio al bar o evochi la Madre Savoldi della sua scuola, parli alle femministe o del sesso,rivendichi la brescianitÓ o ricusi il turpiloquio televisivo, Renata Mucci Carlin onora con grazia il mestiere del farsi leggere."

Giannetto Valzelli


Giannetto Valzelli, scrittore e giornalista bresciano, giÓ animatore delle pagine culturali del "Giornale di Brescia" e - dopo l’esperienza alla Rivista "Il bruttanome" - Direttore di "Brescia oggi", critico d’arte e ricercatore storico. I suoi interessi letterari sono raccolti antologicamente in " Brescia, giornale di viaggio e di sentimento" e nell’ "Elogio delle cose"(1989). "Cul de sac"(1999) ispirato al sacco di Brescia del 1512.