MODENA RUGBY-LAZIO&PRIMAVERA ROMA= 23-22

(Serie A Gir. B - 2003/04 - 6a Giornata)

TABELLINO


COMMENTI

Modena all'ultimo respiro
Rugby A. Lazio di Lo Cicero ko
Nichitean decisivo allo scadere

MODENA RUGBY CLUB....23
LAZIO & PRIMAVERA.......22

Successo in extremis e terzo posto in classifica, la giornata di ieri Ŕ stata davvero assai positiva per il Modena Rugby. Al cospetto di una Lazio che pu˛ contare un azzurro di grande spessore (il pilone Lo Cicero, all'esordio ieri dopo i mondiali australiani), i giallobl¨ hanno conquistato il primo successo a domicilio (il quarto in 6 gare). Il primo tempo inizia in modo abbastanza equilibrato, con due piazzati di Nichitean, i laziali per˛ reagiscono alla grande con 4 mete in 15' di cui una proprio di Lo Cicero, per il 6-22 del riposo. Il secondo tempo inizia con un Modena pi¨ deciso, ma non abbastanza: bisogna aspettare l'ingresso in campo di Gonzalo Torraga, per vedere la vera svolta della partita. Dopo pochi minuti il Modena va in meta con una bella realizzazione di Aldrovandi e trasformazione di Nichitean che porta il punteggio sul 13-22. Il quindici di Ogier comincia a crederci e inizia ad imporre il suo gioco, i laziali per˛ si difendono bene e il Modena riesce solo al 70' a mettere dentro un piazzato di Nichitean. Al 75' la fotocopia di quello che era successo domenica scorsa a San DonÓ, un intercetto nei 22 avversari e meta di rapina di Scerch, Nichitean trasforma per il 23-22 finale.
(paolo seghedoni)


Modena al cardiopalma
Prima vittoria casalinga

23-22

MODENA - Ancora una vittoria all'ultimo minuto per il Modena Rugby che riesce nuovamente a raddrizzare una partita ormai segnata, giocando un solo quarto d'ora di buona intensitÓ. Il primo tempo inizia in modo abbastanza equilibrato con il 15 di Ogier che sembra lasciar sfogare i pi¨ giovani avversari, ma che riesce ugualmente a mettere dentro due piazzati e al 25' a trovarsi avanti di 6 punti pur avendo solo contenuto gli avversari. La squadra romana per˛ non ci sta: pian piano prende fiducia e vigore e nei restanti 15' prima dello scadere del tempo, mette sotto il Modena per ben 3 volte con tre mete, di cui una segnata dal pilone Lo Cicero, reduce dai campionati del mondo in Australia, che rivelano un Modena distratto, lento ed incapace di reagire. Molti errori, le touches ancora non funzionano a dovere, difficilmente si vedono palloni di qualitÓ, ma soprattutto non si vedono grinta, voglia e determinazione, elementi indispensabili in questo sport per portare a casa risultati positivi. Si va al riposo sul 6-22. Il secondo tempo inizia con un Modena un po' pi¨ deciso, ma non abbastanza: bisogna aspettare l'ingresso in campo di Torraga al 48', per vedere la vera svolta della partita. Dopo pochi minuti il Modena va in meta con una bella realizzazione di Aldrovandi e trasformazione di Nichitean che porta il punteggio sul 13-22. Il 15 di Ogier comincia a crederci e inizia ad imporre il suo gioco, i laziali per˛ si difendono bene e il Modena riesce solo al 70' a mettere dentro un piazzato di Nichitean. Il livello del gioco giallobl¨ per˛ Ŕ decisamente cresciuto: al 75' la fotocopia di quello che era successo domenica scorsa a San DonÓ, un intercetto nei 22 avversari e meta di rapina, stavolta del terza linea Scerch che intercetta e schiaccia in meta. La trasformazione puntuale di Nichitean porta il Modena sul 23-22 della vittoria. I 4 punti ottenuti proiettano il Modena da solo al terzo posto in classifica.



Torna alla Home Page