Epilogo

Epilogo

Fidelis Dei - Universo cattolico
Epilogo
  italiano español english português Precedente  


Santa Elisabetta creatura molto umile teneva nascoste, le visioni i colloqui angelici come pure le visioni di Gesù stesso che la confortava, la incoraggiava e talvolta la rapiva nell'estasi. S. Elisabetta temeva di essere lodata dagli uomini e di cadere preda dell'orgoglio alimentato dal vento dell'adulazione degli uomini perché disprezzava le cose vane del mondo ed aveva scelto di vivere umilmente, lei una principessa, tutta protesa verso l'amore di Dio e al soccorso dei sofferenti.

L'incredibile suo amore per Gesù la rese figlia prediletta e attraverso di Lei Dio ne da testimonianza. S. Elisabetta fece risuscitare molti morti, più di sedici, ebbe anche il dono e il privilegio della guarigione di un cieco nato, ed un elenco di guarigioni veramente incredibile, questa abbondanza di miracoli testimonia e proclama la Sua santità.

Nel giorno della traslazione del suo santissimo corpo , dopo che il corpo fu collocato nella cassa di piombo, sollevata sopra la terra, sigillata con i sigilli dei vescovi e dei prelati, con la testimonianza dei religiosi, nel sarcofago aperto il giorno seguente per distribuire reliquie, fu riscontrato che un olio di straordinario profumo sgorgava abbondante dalle ossa di lei. Ciò si manifesta tuttora a quelli che osservano.

Presso la tomba di S. Elisabetta, per i suoi meriti, viene donata la vista ai ciechi, l'udito ai sordi, lo zoppo cammina, il muto parla, i prigionieri si liberano dalle catene e dal carcere; i paralitici, gli epilettici e i furiosi guariscono; gli indemoniati vengono liberati, i morti risorgono, i lebbrosi vengono mondati e accorrendo in folla il popolo ottiene il desiderato sollievo in svariate malattie. Così pure ognuno ottiene ciò che implora con la debita umiltà, riceve ciò che domanda con ardore sincero, poiché la porta della grazia viene aperta a chi bussa con la tenacia della devozione. E non soltanto la malattia corporale qui trova guarigione e sollievo, ma anche il male spirituale.

Anche noi possiamo rivolgerci a questa grande Santa alla glorioso Elisabetta a colei che può diventare la nostra avvocata delle nostre colpe, e ottenere attraverso i suoi meriti ciò che possiamo chiedere. Affrettiamoci se affamati per essere rifocillati, i giovani riconoscano colei che risuscita i morti, le ragazze vedano in Lei brillare la virtù della castità, e i bisognosi vedano in Lei il loro sostegno e la loro consolatrice.
La invochi l'afflitto come soccorritrice, la invochi anche il colpevole perché sia convertito, la invochi il debole, il bisognoso perché riceveranno l'incoraggiamento e la sazietà, La invochi chi è nella tribolazione e ha bisogno di aiuto.

Santa Elisabetta è consolatrice degli afflitti, saziatrice dei bisognosi, sollievo degli oppressi. Presso di lei non può essere respinta la supplica sincera, la preghiera fervente irrorata da lacrime. Non Può indugiare colei che nelle proprie sofferenze imparò la compassione verso gli altri, colei che nelle privazioni personali imparò a comprendere, colei che fu generosa, anzi prodiga di opere di misericordia nell'esaudire le suppliche dei poveri.

Con fiducia di essere esauditi rivolgiamoci tutti umilmente a lei come a rifugio speciale; ricorriamo tutti quanti supplichevoli.
Tutte le creature del mondo vedano in lei la divina clemenza ed in particolare in che modo Gesù ha aperto la porta della misericordia per Sua intercessione,.

Per amore di Gesù Elisabetta disdegnò i beni terreni e ogni vanità del mondo. Lei lo vide, lo amò davvero, credette fermamente in lui, domandiamo a questa luminosa Santa di ottenere da Dio il dono della vera fede, e che ci ottenga la conversione continua del cuore per poter volare sul puro amore di Dio.


Rinnoviamo l'invito

Se senti nel cuore l'invito di Gesù, o semplicemente vuoi provare a pregare dalla tua abitazione, clicca qui e troverai un meraviglioso gruppo di preghiera. Potrai così unirti spiritualmente a tanti meravigliosi fratelli sparsi in tutti i continenti, e la tua vita cambierà.

Se desideri ricevere il libretto di preghiera compila il modulo e lo riceverai al tuo recapito senza sostenere né spesa, né obbligo di nessun tipo se non quello della preghiera. I dati inviati sono tutelati per legge e considerati riservatissimi.


Siti
Gli AngeliEsseri che ardono di amore divino.
Accendi la speranzaLa vera gioia.
Lectio divinaLa Parola vivifica il cuore.
Viaggio interioreUn cammino nella psiche.
Caterina emmerickNarra la via Crucis.
Esseri cristianiApirazione per ogni cuore.
I primi venerdìDevozione al Sacro Cuore di Gesugrave;.
La MisericordiaPadre d'infinito amore.
  Da visitare:
 Inferno - una terribile realtà  Meditazioni - il respiro dell'anima
 Il Peccato - non solo trasgressione  Apparizioni Mariane - Maria segue l'umanità
 Purgatorio - fratelli che ci tendono la mano  Santuario di Oropa - il cuore di Maria
 La speranza - Un vero sentimento  L'amicizia - Aspirazione per ogni cuore
 Paradiso - Vado a prepararvi un posto  Miracoli - Segni della presenza divina
Per informazioni:  monastery@tiscali.it Numero accessi dal 03/03/2010:visite  
Santa Elisabetta d'Ungheria - La Principessa Santa - Tutti i diritti riservati