Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

UNA VITA...UN SORRISO

SEGNI   RICORDA  PADRE ANTONIO SINIBALDI

 

                                     di Fernanda Spigone

 

Una splendida settimana ottobrina ha accompagnato la mostra fotografica ed i vari spaccati musicali e di memoria tesi a far rivivere la figura ed il sorriso di Padre Antonio Sinibaldi.

Ma chi era Padre Antonio Sinibaldi, Frei Antonio, come lo chiamano gli amici d’oltremare, e cosa ha fatto di così bello e grande da essere sempre nel cuore di moltissimi?

Il cammino della sua vita è semplice: infanzia serena a Segni in una famiglia dai saldi affetti e dai profondi convincimenti religiosi, poi, irresistibile, il fascino di San Francesco, la chiamata, la scelta della missione e la partenza per il nord-est del Brasile a Maranhao. Qui, nella parrocchia di Sao Francisco, nel mondo suburbano delle favelas, il suo popolo: meninos de rua, prostitute, malati ed indigenti, ebbero in Lui un faro, un illuminante punto di riferimento.

I giovani e le loro famiglie  furono la sua costante occupazione dal punto di vista materiale e delle coscienze e, proprio ai suoi giovani egli, in una giornata come tante altre, offrì la propria vita: al largo dell’isola del Timore, alcuni suoi ragazzi stavano annegando, egli non esitò a correre in loro aiuto, la tragedia fu evitata ma Padre Antonio Sinibaldi, perse la vita.

Lì, nella chiesa di Sao Francisco a Sao Luis, dove riposa, il suo sorriso continua a scaldare il cuore delle povere genti.

Il suo sorriso aleggia sempre nel centro sociale a lui dedicato, è qui che  circa 300 ragazzi frequentano corsi di formazione professionale, molti bambini frequentano corsi di alfabetizzazione, di musica, di recitazione e laboratori artistici, ambulatori di psico pedagogia, di pediatria, di ostetricia e di odontoiatria, sono al servizio di bambini, adolescenti, adulti.

Eh sì! Padre Antonio, c’è di che essere fieri! ...La tua piccola grande oasi nella regione dell’infanzia  negata, sfruttata e violentata. Segni è fiera della tua opera, del tuo estremo sacrificio. E ti ricorda, nel tepore del primo ottobre, terso e luminoso proprio come il tuo sorriso di uomo buono.

Da sabato 2 a domenica 10 ottobre hanno ricordato la figura e l’opera di padre Antonio Sinibaldi la mostra fotografica IMMAGINI, le TESTIMONIANZE di  padre Piergiorgio Vitelli, di padre Carmine Castiglione, di padre Francesco Trani e del prof. Giuseppe Staccone, la CONCELEBRAZIONE EUCARISTICA  di frate Giovanni Ferri e frate Frumenzio De Donato

Un susseguirsi di note e di armonia è stato il giubilo espresso dal CORO polifonico D.STELLA  diretto dal M° F.Campagna, dall’orchestra CAPRICCIO STRAVAGANTE diretta dal M° M.L.Rudiger, dai percorsi musicali di EFFETTO NOTE e dal Coro IN CANTO GOSPEL diretto dal M° F.Valeri.

Annalisa Ciccotti, con il suo garbo, ha coordinato egregiamente i festeggiamenti tesi anche ad un gesto di solidarietà verso l’Obras Sociais di Sao Louis Brasil dove, oggi, il sorriso di tanti bambini trasmette fiducia e serenità proprio come quello di Frei Antonio.

 

                                                                                   

pubblicato al N°329 del 24-10-2004 di Cronache Cittadine