BENVENUTI

A OSINI

IL PASSO SAN GIORGIO

 

 

Arrivati a Osini da Cagliari si deve prendere la prima deviazione  a sinistra (via sardegna). Dopo averla percorsa tutta vi troverete all'inizio di una salita stretta e asfaltata che vi porterÓ dopo circa 2 km al Passo di San Giorgio un angusta gola che si apre in seno alla muraglia, lunga diversi chilometri, che delimita ad oriente il tavolato calcareo denominato "Taccu di Osini". Il luogo, di grande suggestione, Ŕ caratterizzato da diverse diaciasi (fratture delle masse rocciose senza apprezzabile spostamento delle parti) una delle quali, chiamata "Sa Brecca e Usala" spronfonda per quasi 100 metri. Le pareti della gola si alzano verticali per diverse decine di metri ed Ŕ possibile risalire sulla sommitÓ di quelle esposte ad oriente per ammirare il vasto panorama sulla Valle del Rio Pardu. Di recente Ŕ frequentata dagli  appassionati di free climbing. Ogni volta che li vedo invidio la loro agilitÓ e cerco di capire le sensazioni che possono trovare. D'altronde la montagna rimane la stessa dopo che la scali!  Comunque penso che chiunque dopo aver scalato  questa  roccia si senta un altra persona. Spero che nel futuro questo sport diventi un un traino per il turismo e per far conoscere  tutti questo angolo di paradiso.