Torna alla Home Page  
INDICE STORIA TECNICA RIFLESSIONI LINKS FORUM OLDMERCS
Pogommone II - Il Pogogavone di prua

Oggi ho fatto il geppetto e mi son dedicato alla costruzione di un gavone a prua ..

 

 

 

Iniziamo realizzando un supporto che sosterrà il coperchio del gavone nella parte anteriore ....

E due basi per lo stesso da fissare stabilmente alla controstampata

Passiamo ora alla parte frontale del gavone, che dovrà essere sagomata in modo da non toccare i tubolari, per prevenire pericolosi sfregamenti in navigazione...

seconda mano di impregnante e poi finitura ...

ora passiamo alla costruzione del coperchio superiore del gavone ...

 

Per prima cosa ho preso le misure di massima del futuro coperchio del gavone e le ho riportate su un foglio di cartone...

l'ho ritagliata ed ho ricavato la dima ...

prima però dobbiamo montare provvisoriamente le parti già realizzate per avere un sicuro riscontro

Ecco la dima in cartone posizionata sulla struttura del gavone per le ultime correzioni ...

poi ho ricalcato la dima su 2 pannelli di multistrato da 10 mm ed ho effettuato i tagli ...

Un'ultima verifica posizionando le le tavole per eventuali correzioni di fino ...

.... Poi incollo le 2 tavole tra loro con 2 listelli sempre di compensato...

E per assicurare la necessaria robusatezza, ci aggiungo pure un'asse di multistrato da 25 mm incollata longitudinalmente.

Il fissaggio oltre che per incollaggio avviene anche con viti dalla parte esterna...

 

Ora verniciamo e aspettiamo che tutto sia bello asciutto.

Bene, anche il coperchio pronto ... e si presenta molto bene!

Passiamo al montaggio finale del Pogogavone sul PogoGommone...

Iniziamo con il supporto anteriore.... ve lo ricordate? è questo!.

Potremmo avvitarlo come sta alla VTR, ma se lo siliconiamo, come sarebbe opportuno fare, non potremmo più toglierlo facilmente per la manutenzione periodica...E allora?

Ricordate le due basette realizzate all'inizio? Con il Sikaflex le incollo alla controstampata all'interno del gavone ...

Poi prendo il supporto anteriore e ce lo avvito sopra... questo mi permetterà di rimuoverlo quando serve per eventuale manutenzione senza allo stesso tempo creare vie d'acqua all'interno della controstampata.

Come si vede, le tavolette fisse. oltre che incollate, sono trattenute in sede dai tubolari gonfi...

Adesso il pannello frontale... lo sforzo che farà non è da poco, dovendo trattenere tutto quello che metterò nel gavone ( e come vedrete, non sarà roba leggera...), nonchè sostenere il peso di chi eventualmente ci salirà sopra per il varo dell'ancora.... di avvitarlo semplicemente alla paratia non me la sento, e decido di realizzare un rinforzo per la VTR.

Da un vecchio scolapiatti dismesso ricavo una striscia inox da usare come contropiastra

La foratura a passo lo rende molto pratico

Fisso la contropiastra alla VTR, all'interno del all'interno del gavoncino di prua ricavato nella controstampata

Monto ora il pannello posteriore del Pogogavone avvitandolo alla paratia...

ma in realtà lo avvito anche alla contropiastra interna ... ora mi dà molta più fiducia!

La vista interna mostra anche il pannello di supporto da 18 mm ...

poi prendo il coperchio, ci monto 2 cerniere all'interno ... lo avvito al supporto anteriore....

... ed ecco che il Pogogavone finalmente pronto ...

come vedete il serbatoio Hulk da 30 lt ci sta comodo e ci stanno anche 4 giubbotti di salvataggio et voila' ...

il tutto molto resistente , ci ho saltato su per un po' non si spostato di un mm...

Copyright Enrico Dinon 2004-6, All rights reserved.